Bastien Chesaux

pilota motociclistico svizzero
Bastien Chesaux
Nazionalità Svizzera Svizzera
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2008 in classe 125
Miglior risultato finale 25º
Gare disputate 24
Punti ottenuti 3
Carriera in Supersport
Esordio 2010
Miglior risultato finale 22º
Gare disputate 18
Punti ottenuti 14
 

Bastien Chesaux (Losanna, 2 novembre 1991) è un pilota motociclistico svizzero, ritiratosi dall'attività agonistica.

Anche suo padre, Robert Chesaux, ha corso come pilota motociclistico professionista.[1]

CarrieraModifica

Esordisce nella classe 125 del motomondiale nel 2008 a bordo di un'Aprilia nel team WTR San Marino, in sostituzione di Stefano Bianco, senza ottenere piazzamenti a punti. Nel 2009 passa alla classe 250 con la Honda RS250R del Racing Team Germany, per poi spostarsi, a partire dal Gran Premio del Portogallo, all'Aprilia RSW 250 LE del team Matteoni Racing.[2] Conclude la stagione al 25º posto con 3 punti.

Nel 2010 partecipa al campionato mondiale Supersport con una Honda CBR600RR del team Harms Benjan Racing.[3] Si piazza al ventiquattresimo posto nella classifica generale con 8 punti, ottenendo come miglior risultato in gara il quattordicesimo posto in tre gran premi. Continua nel mondiale Superport anche nel 2011, correndo ancora con una Honda CBR600RR ma spostandosi al team MACH Racing. Si posiziona 26º con 6 punti in graduatoria iridata.

A partire dal 2012 si sposta nel campionato europeo Superstock 600, ingaggiato dal team EAB Ten Kate Junior, ottenendo come risultati di rilievo, una pole position in occasione della gara olandese ed un piazzamento a podio con il terzo posto nella gara di Monza. Al termine della stagione è decimo nella classifica piloti con 59 punti. Confermato dal team Ten Kate nell'europeo Superstock 600 anche nel 2013, migliora i riscontri della stagione precedente, racimolando 5 posizionamenti a podio ed un giro veloce, posizionandosi quarto con 126 punti nella graduatoria piloti.

Dopo aver corso nel 2014 nel campionato spagnolo nella classe Moto2, nei primi mesi del 2015 decide di ritirarsi dall'agonismo.[4]

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

2008 Classe Moto                                     Punti Pos.
125 Aprilia Rit NE 28 22 23 Rit Rit 21 22 0
2009 Classe Moto                                   Punti Pos.
250 Honda e Aprilia 16 16 17 Rit 18 19 Rit NE 15 22 Rit Rit Rit 17 17 14 16 3 25º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SupersportModifica

2010 Moto                           Punti Pos.
Honda 14 Rit 14 15 14 17 15 Rit 16 Rit NP 8 22º
2011 Moto                         Punti Pos.
Honda 13 Rit 13 20 Rit Rit Rit 16 6 26º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ (FR) Vincent Glon, La course moto en Famille..., racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  2. ^ (EN) Redazione Motogp, 250 2009 Estoril - Entry List (PDF), MotoGP.com, 2 ottobre 2009.
  3. ^ (EN) Redazione Worldsbk, SSP2010 - Championship Standings (PDF), worldsbk.com, 3 ottobre 2010.
  4. ^ (DE) Ivo Schützbach, Schweizer Bastien Chesaux (23) erklärt Rücktritt, speedweek.com, 4 febbraio 2015. URL consultato il 7 agosto 2017 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2017).

Collegamenti esterniModifica