Apri il menu principale

Bathman dal pianeta Eros

film del 1982 diretto da Antonio D'Agostino
Bathman dal pianeta Eros
Bathman dal pianeta Eros (scena).jpg
Una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1982
Durata77 min
Generepornografico, comico
RegiaAntonio D'Agostino (come Richard Bennett)
SoggettoAntonio D'Agostino
SceneggiaturaAntonio D'Agostino
ProduttoreSalvatore Caruso
Casa di produzioneCinematografica Roma Rama
FotografiaSam Martinez
MontaggioMichele Boudon
MusicheUbaldo Continiello
Interpreti e personaggi

Bathman dal pianeta Eros è un film pornografico del 1982 diretto da Antonio D'Agostino con lo pseudonimo di Richard Bennett.

Il film è una parodia in chiave pornografica del fumetto di Batman. I personaggi sono volutamente grotteschi e ridicoli. La sceneggiatura è stata scritta dallo stesso Antonio D'Agostino.

È stato distribuito in home video con il titolo Klito-Bell.

TramaModifica

New York: un commissario si batte contro il crimine e la malavita organizzata. Ad aiutarlo nella quotidiana lotta c'è Bathman, eroe mascherato un po' impacciato, che scorrazza quotidianamente per le campagne a bordo di uno sgangherato velocipede. Bathman proviene dal remoto pianeta Eros, pianeta presso il quale era noto con il nome di Eroticon. Nello stesso pianeta viveva anche Bathbaby, nota, invece, con il nome di Klito Bell. Entrambi erano conosciuti nel pianeta per le loro eccellenti doti sessuali. Ma dopo essersi recati sulla Terra avevano definitivamente messo da parte la loro prerogativa all'amore per battersi esclusivamente contro il crimine. Quindi il signore del pianeta Eros, sconcertato da ciò, invia Elios, un robot imbecille, sulla Terra per far redimere i due improvvisati eroi. Nel frattempo la delinquenza impera nella metropoli americana: giovani donne vengono violentate da misteriosi criminali assoldati dal Poker. Il commissario viene tramutato in omosessuale grazie ad un portentoso raggio adoperato da Catwoman e la moglie del commissario viene anch'essa violentata (per volere del Pinguino), anche se sembrerebbe poi apprezzare. In tutte queste situazioni interviene goffamente Bathman con l'aiuto della fedele consorte. Ma l'ordine verrà ristabilito ben presto: con un ingegnoso piano Elios farà in modo che tutti i personaggi, buoni e cattivi, si ritrovino soli in una sala (con la scusa di un invito ad una festa), verranno spogliati nudi grazie ai poteri del robot e, dopo una inevitabile orgia, metteranno da parte le loro divergenze e non saranno più nemici.

LocationModifica

Il film è stato girato nel comune di Rignano Flaminio.

BibliografiaModifica

  • Vanni Buttasi, Patrizia D'Agostino, Dizionario del cinema hard, Gremese Editore, Roma, 2000, ISBN 8877424451.

Collegamenti esterniModifica