Apri il menu principale
Battaglia di Çatalca
parte della prima guerra balcanica
Data17-18 novembre 1912
LuogoÇatalca, Vilayet di Istanbul, Impero ottomano (oggi Turchia)
EsitoVittoria ottomana
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
176,430 uomini140,571 uomini
Perdite
1,506 morti, 9,127 feriti, 1,391 dispersi[1]tra i 5000 e i 10000 uomini[1]
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Çatalca, combattuta tra il 17 ed il 18 novembre 1912, è stata uno dei più pesanti scontri della prima guerra balcanica.

La prima e la terza armata dell'esercito bulgaro, sotto il comando del generale Radko Dimitriev, attaccarono l'esercito ottomano attestato a Çatalca; la vittoria avrebbe loro permesso di sfondare l'ultima linea di difesa prima della capitale Costantinopoli.

Le alte perdite però costrinsero i bulgari ad arrestare l'attacco, lasciando la vittoria agli ottomani. La battaglia è stato il più grande successo militare dell'esercito ottomano per tutta la durata della guerra e la prima grande sconfitta dell'esercito bulgaro fin dalla sua istituzione nel 1878.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b Erickson, pp. 134-135.
  2. ^ Vŭchkov, pp. 99-103.

BibliografiaModifica

  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra