Battaglia di Dale

Battaglia di Dale
parte della guerra dell'Anello
Data3019 T.E.
LuogoDale
EsitoVittoria decisiva dei nani e degli uomini
Schieramenti
Comandanti
Dáin II Piediferro† Re Brand†
Voci di conflitti immaginari presenti su Wikipedia

Nell'universo immaginario di Arda, creato dallo scrittore J. R. R. Tolkien, la battaglia di Dale è una battaglia combattuta durante la guerra dell'Anello tra le forze riunite dei Nani di Erebor, guidati dal Re Dáin II Piediferro, e degli Uomini della città di Dale, guidati da Re Brand, contro l'esercito degli Esterling.

AntefattoModifica

Ne Il Signore degli Anelli, Glóin e suo figlio Gimli vennero inviati a Gran Burrone per informare il Consiglio di Elrond dei fatti riguardanti Erebor. I due raccontarono che, un anno prima, un messaggero da Mordor si era presentato al cancello di Erebor per chiedere a Re Dáin II Piediferro notizie degli Hobbit, in particolare del mezzuomo che aveva partecipato alla riconquista della Montagna Solitaria (Bilbo Baggins). In cambio di informazioni sul ladro, il messaggero ventilò l'ipotesi della restituzione a Dáin dei sette anelli dei Nani e del Reame di Moria. Ma Dáin, non persuaso dalle parole del servo di Sauron, dichiarò guerra all'Oscuro Signore[1].

La battagliaModifica

In contemporanea con la battaglia a Minas Tirith, una schiera di Esterling alleati dell'Oscuro Signore traversò il fiume Carnen e assediò la città di Dale. I Nani di Erebor giunsero in soccorso degli Uomini e si unirono ad essi in una terribile e sanguinosa battaglia che durò tre giorni. Alla fine sia Re Brand, re degli Uomini, che Dáin vennero uccisi, mentre alcuni superstiti si rifugiarono nel cancello di Erebor. Quando arrivò la notizia delle grandi vittorie nel Sud, l'esercito settentrionale di Sauron rimase sconvolto e gli assediati ne approfittarono per farsi avanti e farlo fuggire lontano a est. Bard II, figlio di Brand, divenne successivamente Re di Dale, e Thorin III Elminpietra, figlio di Dáin, divenne Re sotto la Montagna. Essi inviarono i loro ambasciatori all'incoronazione di Re Elessar, e i loro reami rimasero poi per sempre, finché durarono, amici di Gondor, vivendo sotto la corona e la protezione del Re dell'Ovest[2].

AdattamentiModifica

FilmModifica

Nella versione estesa de Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re c'è un accenno alla battaglia, durante una conversazione tra Gimli e Legolas.

In Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate, la città di Dale è uno dei luoghi in cui si svolge la battaglia dei cinque eserciti.

VideogiochiModifica

La battaglia di Dale viene rappresentata nel videogioco Il Signore degli Anelli: La battaglia per la Terra di Mezzo 2[3].

NoteModifica

  1. ^ J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli,  Libro 2 capitolo 2 - "Il Consiglio di Elrond", pp. 317-320.
  2. ^ J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli,  Appendice B, p. 1317.
  3. ^ Doug Radcliffe, The Lord of the Rings, The Battle for Middle-earth II Game Guide, in GameSpot. URL consultato il 4 novembre 2015.

BibliografiaModifica

  Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien