Apri il menu principale
Battaglia di Domokos
parte della guerra greco-turca (1897)
Dömeke Harbi Zonaro.jpg
Le truppe ottomane durante la battaglia in un quadro di Fausto Zonaro
Data17 maggio 1897
LuogoDomokos, Grecia
Esitovittoria ottomana
Schieramenti
Comandanti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Domokos venne combattuta il 17 maggio 1897 nei pressi della cittadina di Domokos, nella Grecia centrale, nell'ambito della guerra greco-turca: lo scontro vide contrapposti l'armata greca guidata dal Principe Costantino ed un esercito ottomano sotto il generale Edhem Pascià, e si concluse con la vittoria di quest'ultimo.

Lo scontro vide la partecipazione, nelle file dell'esercito greco, anche di una brigata di volontari italiani "garibaldini" guidati dallo stesso Ricciotti Garibaldi[1]: tra i volontari erano presenti anche il deputato del Parlamento italiano Antonio Fratti, che cadde in combattimento, e il diciassettenne di Sant'Agata Bolognese Massimiliano Trombelli (1880–1897)[2], che ferito morirà dopo pochi giorni a Calcide.

NoteModifica

  1. ^ Francesco Valori, Dizionario delle Battaglie, Casa Editrice Ceschina, Varese-Milano, 1968, p. 178.
  2. ^ Marino - Zarillo, in GoogleBooks; Manlio Cancogni, La camicia rossa, Vallecchi 1967, p.164

Altri progettiModifica