Apri il menu principale
Battaglia di Marston Moor
parte della Guerra civile inglese
Battle of Marston Moor, 1644.png
La Battaglia di Marston Moor, opera di J. Barker
Data2 luglio 1644
LuogoLong Marston, North Yorkshire
EsitoDecisiva vittoria repubblicana
Schieramenti
RepubblicaniRealisti
Comandanti
Effettivi
22.50017.000
Perdite
300 morti4.000 morti
1.500 prigionieri
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Marston Moor, fu combattuta il 2 luglio 1644, durante la prima guerra civile inglese. Le forze congiunte dei parlamentari inglesi sotto il comando di Lord Fairfax e del conte di Manchester e dei covenanti scozzesi guidati dal conte di Leven sconfissero i realisti comandati dal principe Rupert e dal marchese di Newcastle.

Nell'estate del 1644, i covenanti e i parlamentari avevano posto l'assedio a York, difesa dal marchese di Newcastle. Il principe Rupert radunò un esercito che marciò attraverso il nordovest dell'Inghilterra, raccogliendo rinforzi e nuove reclute lungo la strada, e attraverso i Pennini per liberare la città. La convergenza di queste forze rese la battaglia che ne seguì la più grande della guerra civile.

Giunto nei pressi di York, il 2 luglio, Rupert, pur trovandosi in inferiorità numerica, cercò battaglia con covenanti e parlamentari. Fu dissuaso dall'attaccare immediatamente e nel corso della giornata entrambe le parti radunarono le loro forze presso Marston Moor, una distesa di campi selvatici a ovest di York. Verso sera covenanti e parlamentari lanciarono un attacco a sorpresa. Dopo una confusa lotta durata due ore, la cavalleria parlamentare al comando di Oliver Cromwell mise in rotta la cavalleria realista e la fanteria di Leven annientò la rimanente fanteria realista.

Dopo la sconfitta, i realisti abbandonarono l'Inghilterra settentrionale, perdendo gran parte delle contee settentrionali dell'Inghilterra (che avevano forti simpatie realiste) e l'accesso al continente europeo attraverso i porti affacciati sul Mare del Nord. Nonostante le vittorie conseguite più tardi quello stesso anno nel sud dell'Inghilterra, la perdita del nord si rivelò fatale l'anno successivo, quando i realisti tentarono senza successo di congiungersi con i realisti scozzesi comandati dal marchese di Montrose.

BibliografiaModifica

  • Robert Baillie, The Letters and Journals of Robert Baillie, Principal of the University of Glasgow MDCXXXVII–MDCLXII, a cura di D Laing, 3 vols, Edinburgh, 1841.
  • T. Carte (a cura di), Letter: Arthur Trevor to Lieutenant-General, The Marquis of Ormonde 10 July 1644, in Collection of Letters, vol. 1, 1739, p. 56.
  • Glen Lyndon Dodds, Battles in Britain, 1066–1746, Arms and Armour, 1996.
  • Will Coster, massacres in the First English Civil War, in Mark Levene e Penny Roberts (a cura di), Massacres in History, illustrated, Berghahn Books, 1999, p. 100, ISBN 978-1-57181-935-2.
  • John Kenyon, The Civil Wars of England, Weidenfeld and Nicolson, 1988, ISBN 0-297-79351-9.
  • Steve Murdoch e Alexia Grosjean, Alexander Leslie and the Scottish Generals of the Thirty Years' War, 1618–1648, Pickering and Chatto, 2014, ISBN 978-1-84893-467-2.
  • P.R Newman e P.R. Roberts, Marston Moor 1644: The Battle of the Five Armies, Pickering, Blackthorn, 2003, ISBN 0-9540535-2-4.
  • Geoffrey Regan, Someone had blundered, London, B.T. Batsford, 1987, ISBN 0-7134-5008-8.
  • Trevor Royle, Civil War: The Wars of the Three Kingdoms 1638–1660, London, Abacus, 2004, ISBN 0-349-11564-8.
  • John Tincey, Marston Moor 1644: The Beginning of the End, campaign, vol. 119, Osprey Publishing, 2003, ISBN 978-1-84176-334-7.
  • Eliot Warburton, Memoirs of Prince Rupert and the Cavaliers, vol. 2, London, 2003, ISBN 978-1-4212-4940-7.
  • Austin Woolrych, Battles of the English Civil War, London, B.T. Batsford Ltd, 1961.
  • Peter Young, Marston Moor 1644: The Campaign and the Battle, Kineton, Roundwood, 1970, ISBN 1-900624-09-5.
  • Peter Young e Richard Holmes, The English Civil War, Ware, Wordsworth Editions, 2000, ISBN 1-84022-222-0.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85081608