Apri il menu principale

La battaglia di Mola fu una battaglia combattuta in Mola di Gaeta il 4 novembre 1860,[1][2] tra l'Esercito delle Due Sicilie e quello del Regno di Sardegna, susseguente all'impresa dei Mille e all'invasione del Regno delle Due Sicilie da parte di quest'ultimo.

Indice

StoriaModifica

La battaglia si svolse durante l'assedio di Gaeta. Il generale Ettore De Sonnaz comandava 8.000 soldati sabaudi contro il generale Giovan Luca Von Mechel, che comandava 5.000 soldati borbonici; mentre ammiraglio Carlo Pellion di Persano comandava di bombardare e mitragliare la fortezza dalla flotta.

EsitoModifica

150 morti e feriti da ambo le parti, 100 carabinieri catturati: i sabaudi espugnarono Mola in strategica posizione.

NoteModifica

  1. ^ pdf (PDF), su comune.formia.lt.it.
  2. ^ Angelo Mangone l'armata napoletana dal Volturno a Gaeta (1860-61) da pagina 187 a pagina 193

Voci correlateModifica