Batteri nitrificanti e denitrificanti

I batteri nitrificanti (per es. Nitrosomonas, Nitrobacter) trasformano l'azoto organico, contenuto nei rifiuti e nei resti di organismi animali e vegetali, in nitriti e nitrati, sostanze inorganiche formate da azoto e ossigeno, che le piante possono nuovamente utilizzare.

I batteri denitrificanti (per es. Pseudomonas), che vivono nel terreno acquitrinoso di stagni e paludi, infine, sono in grado di trasformare i nitrati direttamente in ammoniaca che ritorna in atmosfera.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia