Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Bazaar.

Un bazar è un'area permanentemente vocata al commercio ed è costituita da un insieme abbastanza vario di vie e larghi in cui s'affacciano negozi di beni commerciali di varia natura e di servizi ad essi per lo più dedicati.

Bazar in Bangladesh

StoriaModifica

 
Un bazar turco fotografato da Paolo Monti. Fondo Paolo Monti, BEIC

La parola persiana bāzār ha un'etimologia che risale al periodo del medio-persiano sasanide in cui il sostantivo originario era bahā-chār (persiano: بها چار‎‎), che significava "il posto dei prezzi".[1] Malgrado si sappia che la parola originaria è persiana, il suo uso si è diffuso ovunque e oggi è accettato nelle varie lingue del mondo.[2]

Di fatto è esattamente equivalente al termine arabo suq.

EsempiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bazaar, su dictionary.reference.com. URL consultato il 19 febbraio 2007.
  2. ^ (EN) BAZAAR s. H. &c. From P. bāzār, a permanent market or street of shops, University of Chicago. URL consultato il 15 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2012).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Bazar, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.  
Controllo di autoritàLCCN (ENsh85012584 · GND (DE4144088-2
  Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura