Apri il menu principale

Be My Lover (La Bouche)

singolo dei La Bouche del 1995
Be My Lover
ArtistaLa Bouche
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2 marzo 1995
Durata4:00
Album di provenienzaSweet Dreams
GenereEurodance
EtichettaMCI
ProduttoreFrank Farian, Uli Brenner, Gerd Amir Saraf
Registrazione1994
La Bouche - cronologia
Singolo precedente
(1994)
Singolo successivo
(1995)

Be My Lover è un singolo del gruppo musicale eurodance tedesco La Bouche, pubblicato il 2 marzo 1995 dall'etichetta discografica MCI.

La canzone è stata scritta da Melanie Thornton, Uli Brenner, Gerd Amir Saraf e Lane McCray ed era inserita nell'album di debutto del gruppo, Sweet Dreams. Ha riscosso un grande successo in Europa e negli USA.

Nel 2013 la cantante rumena Inna pubblica un singolo col medesimo nome, riprendendo la melodia iniziale della canzone.

Nel 2019 il rapper italiano Achille Lauro pubblica 1990, singolo che riprende la melodia iniziale della canzone.

TracceModifica

CD-Maxi (MCI 74321 26540 2 (BMG) / EAN 0743212654028)[1]
  1. Be My Lover (Radio Edit) – 3:58
  2. Be My Lover (Club Mix 135 BPM) – 5:28
  3. Be My Lover (Trance Mix 150 BMP) – 6:35
  4. Do You Still Need Me – 3:35
CD-Maxi (MCI 74321 31222 2 (BMG)[1]
  1. Be My Lover (Euro Dance Mix) – 6:12
  2. Be My Lover (Hi-NRG Mix) – 5:47
  3. Be My Lover (Serious Groove Dub Mix) – 5:41
  4. Be My Lover (Alex Goes To Cleveland Mix) – 5:05
  5. Be My Lover (Doug Laurent Classic Mix - Edit) – 4:10
  6. Be My Lover (Trance Mix) – 7:12
  7. Be My Lover (House Mix) – 4:51

ClassificheModifica

Classifica (1995) Posizione raggiunta
Svezia[1] 1
Germania[1] 1
Italia[2] 2
Norvegia[1] 2
Australia[1] 2
Austria[1] 3
Paesi Bassi[1] 3
Svizzera[1] 5
Belgio (Fiandre)[1] 6
Francia[1] 7
Belgio (Vallonia)[1] 10
Finlandia[1] 18
Regno Unito[3] 27
Nuova Zelanda[1] 44

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n Be My Lover su italiancharts.com, su italiancharts.com. URL consultato il 30 gennaio 2010.
  2. ^ Be My Lover su Hit Parade Italia, su hitparadeitalia.it. URL consultato il 30 gennaio 2010.
  3. ^ Be My Lover su chartstats.com, su chartstats.com. URL consultato il 30 gennaio 2010.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica