Apri il menu principale
Beach Rats
Beach Rats.jpg
Una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata95 min
Generedrammatico
RegiaEliza Hittman
SceneggiaturaEliza Hittman
ProduttoreBrad Becker-Parton, Andrew Goldman, Drew P. Houpt, Paul Mezey
Produttore esecutivoMichael Raisler, David Kaplan, Philipp Engelhorn
Casa di produzioneCinereach, Animal Kingdom, Secret Engine
FotografiaHélène Louvart
MontaggioScott Cummings, Joe Murphy
ScenografiaGrace Yun
Interpreti e personaggi

Beach Rats è un film del 2017 scritto e diretto da Eliza Hittman.

Indice

TramaModifica

Frankie è un adolescente confuso che vive nel quartiere di Brooklyn con il padre malato, la madre e la sorella minore. Frankie passa la sua estate in compagnia dei suoi amici sbandati e chattando con uomini maturi su internet, con i quali consuma rapporti omosessuali occasionali e segreti. L'incontro con una ragazza, la frequentazione con un gruppo di ragazzi, la morte del padre e l'omosessualità nascosta segnano la sua triste vita tra droga e vergogna di sé.

DistribuzioneModifica

Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival,[1] dove Eliza Hittman ha vinto il premio per la miglior regia. È stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 25 agosto 2017.

In Italia il film è stato distribuito sulla piattaforma streaming di Netflix, tuttavia la pellicola non è stata doppiata.

RiconoscimentiModifica

 
Eliza Hittman durante la premiazione al Sundance Film Festival

NoteModifica

  1. ^ Sundance Film Festival 2017: tutti i vincitori!, badtaste.it. URL consultato il 6 maggio 2017.
  2. ^ Pierre Hombrebueno, Gotham Awards 2017: Get Out e Chiamami col tuo nome guidano le nomination, Best Movie, 19 ottobre 2017. URL consultato il 19 ottobre 2017.
  3. ^ Andrea Francesco Berni, Independent Spirit Awards 2018: 6 nomination a Chiamami col tuo Nome di Luca Guadagnino, badtaste.it, 22 novembre 2017. URL consultato il 22 novembre 2017.
  4. ^ Guy Lodge, "Three Billboards" Leads London Critics' Awards, Variety, 28 gennaio 2018. URL consultato il 29 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema