Beggar on a Beach of Gold

album dei Mike The Mechanics del 1995
Beggar on a beach of gold
ArtistaMike + The Mechanics
Tipo albumStudio
Pubblicazione6 marzo 1995
GenereAdult contemporary music
EtichettaVirgin Records
ProduttoreChristopher Neil, Mike Rutherford
Mike + The Mechanics - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1996)
Singoli
  1. Over My Shoulder
    Pubblicato: 13 febbraio 1995
  2. A Beggar on a Beach of Gold
    Pubblicato: giugno 1995

Beggar on a Beach of Gold è il quarto album del gruppo musicale inglese Mike + The Mechanics, pubblicato il 6 marzo 1995.

DiscoModifica

Il titolo (in italiano Un mendicante su una spiaggia d'oro) è una contraddizione sottolineata anche dalla copertina dove si vede Mike seduto a piedi nudi su di una distesa di monete d'oro che continua anche sott'acqua.

Per la prima ed unica volta sono presenti anche due cover, il brano You Really Got a Hold On Me di Smokey Robinson del 1963 (unico brano cantato in coppia dai due Paul) ed il brano I Believe (When I Fall in Love It Will Be Forever) di Stevie Wonder del 1972.

A partire da questo album il gruppo diventa un trio (infatti nel video di Over my shoulder sono presenti solo Mike e i due cantanti).

Il gruppo venne in Italia nell'estate del 1995, ospite al Festivalbar, dove eseguì in playback Over My Shoulder, con una formazione con Paul Young al basso e Tim Renwick alla chitarra.

BraniModifica

  • A Beggar on a Beach of Gold: primo apice del disco con in evidenza la voce di Young e un raro assolo di sintetizzatore.
  • Another cup of coffee: con un sottofondo di chitarra, Carrack racconta le angherie sopportate da una moglie.
  • Mea Culpa: secondo apice dell'album. Il sottofondo d'organo ed il basso costante creano un'ottima atmosfera suggellata da un timido assolo di chitarra.
  • Over My Shoulder: l'hit del disco è la composizione più ruffiana e radiofonica della band, insieme ad "Another cup of coffee".
  • Someone Always Hates Someone: brano anomalo e sinistro, costruito con suoni che portano ai primi Depeche Mode o agli Human League.
  • The Ghost of Sex and You: il terzo highlight è un lento che ricorda nelle strofe la melodia di In the Air Tonight di Phil Collins.
  • Web of Lies: il lato B (della versione cassetta) si apre con ritmo e con i guai dell'amore "I'm trying to find a grain of truth in this web of lies".
  • Plain & Simple: la chitarra è suonata come in I can't dance dei Genesis ma non è un pezzo divertente: nel testo si invoca una vita serena, importante, semplice e pianificata. Curiose nell'intermezzo le voci parlate.
  • Something to believe in: un brano lento cantato da Young.
  • A House of Many Rooms: quarto capolavoro. Si tratta di uno dei pochi brani complessi del gruppo con un cambio di ritmo a metà canzone e un assolo di chitarra a fine brano.
  • Going, Going... Home: un altro brano lento a chiusura dell'album.

TracceModifica

  1. A Beggar on a Beach of Gold (M. Rutherford, B. A. Robertson) – 4:28
  2. Another Cup of Coffee (M. Rutherford, C. Neil) – 4:36
  3. You Really Got a Hold On Me (William "Smokey" Robinson) – 3:24
  4. Mea Culpa (M.Rutherford, C. Neil) – 6:16
  5. Over My Shoulder (M. Rutherford, P. Carrack) – 3:34
  6. Someone Always Hates Someone (M. Rutherford, C. Neil) – 3:39
  7. The Ghost of Sex and You (M. Rutherford, B. A. Robertson) – 6:20
  8. Web of Lies (M. Rutherford, P. Carrack) – 5:31
  9. Plain & Simple (M. Rutherford, B. A. Robertson) – 3:55
  10. Something to Believe In (M. Rutherford, C.Neil) – 4:14
  11. A House of Many Rooms (M. Rutherford, B. A. Robertson) – 5:34
  12. I Believe (When I Fall In Love It Will Be Forever) (Yvonne Wright, Stevie Wonder) – 3:07
  13. Going, Going... Home (M. Rutherford, C. Neil) – 4:23

FormazioneModifica

Musicisti ospitiModifica

  • Gary Wallis: batteria
  • Adrian Lee: tastiere
  • B.A.Robertson: tastiere
  • Wix: tastiere
  • Clem Clempson: chitarra
  • Andy Newmark: batteria nel brano 12
  • Tessa Niles: voce nel brano 5
  • Katie Cassoon: voce nel brano 5
  • Pete Beachill: arrangiamento ottoni del brano 13
  • Nick Davis: remissaggio brano 1, registrazione e missaggio brano 3 e 12.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica