Belen Thomas

cantante italiana
Belen Thomas
NazionalitàItalia Italia
GenereItalo disco
Dance
Periodo di attività musicale1986 – 2008
Album pubblicati4

Belen Thomas, vero nome Antonella Bianchi (Roma, 27 settembre 1959), è una cantante e compositrice italiana.

BiografiaModifica

Nata a Roma, ha debuttato nella scena musicale a soli 17 anni interpretando un brano etno-dance di Massimiliano Orfei arrangiato da Giorgio Costantini dal titolo Night lights in Japan, con il nome d'arte di Galvanica. Il successo è arrivato poi nel 1988 quando si è fatta conoscere al grande pubblico con Y mi banda toca el rock, una reinterpretazione in spagnolo di La mia banda suona il rock di Ivano Fossati con ritmi latini, prodotta da Pino Toma. Da questo momento si farà chiamare quasi sempre Belen Thomas.

Nel 1988 è uscito un altro singolo di successo: Aire, versione spagnola di Nell'aria di Marcella Bella, da lei eseguito al Festival di Sanremo Rock come superospite.

Nel 1989 è stata la volta del 45 giri Panamà / Survivor con cui ha partecipato con grande successo al Festivalbar ed arriva al n° 16 della classifica italiana. Nello stesso anno esce anche il suo album d'esordio, Iberica.

Nel 1990 Belen Thomas ha registrato con Udo Jürgens la canzone Sempre Roma che è stata scelta come inno della nazionale di calcio tedesca ai mondiali di calcio 1990. Nell'estate ha preso parte al Festivalbar con il singolo Don Diego De Noche.

Nel 1991 ha inciso con Patrick Hernandez una nuova versione di Born to Be Alive, con la quale partecipa al Festivalbar.

Nel 1993 ha pubblicato l'album A, scritto ed interpretato in italiano. Nel disco sono inclusi il singolo Tocca la bocca e la cover di una canzone portata al successo da Aretha Franklin, Save me, che ha anche eseguito al Festival di Sanremo come ospite.

Nel 1996 ha inciso il brano Le bianche spose con lo pseudonimo di Otero. Il brano, prodotto dal Consorzio Suonatori Indipendenti, è stato inserito nella compilation Matrilineare. Altro brano importante, Lager Blueman (inserito nella compilation Toys), dove Belen oltre ad essere autrice dei brani ha dimostrato duttilità nel cimentarsi in generi diversi.

Nel 1999 è uscita una raccolta dei suoi maggiori successi dal titolo Survivor.

Nel 2005 ha lavorato al musical Passeggeri come autrice, compositrice ed interprete.

Nel 2008 ha pubblicato l'album Nemmeno dopo il buio, contenente sette canzoni da lei composte che spaziano dal pop elettronico ad una versione pop del requiem in latino.

Nel 2016, con la formazione Plustwo di cui è cofondatrice insieme a Giorgio Costantini, ha cantato la cover del brano Melody. Nel 2020 il brano è diventato virale su TikTok ottenendo più di 130 milioni di ascolti; in brevissimo tempo ha superato 5 milioni di streaming su Spotify, entrando nelle "Top Viral Charts" di 13 nazioni con un primo posto in Uk e un terzo posto negli USA.

DiscografiaModifica

SingoliModifica

AlbumModifica

RaccolteModifica

NoteModifica


Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79713899 · ISNI (EN0000 0000 5583 218X · GND (DE134652533 · WorldCat Identities (ENviaf-79713899