Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo

Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo
AutoreAlessandro Barbero
1ª ed. originale1995
GenereRomanzo
Sottogenereromanzo storico
Lingua originaleitaliano
ProtagonistiRobert L. Pyle

Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo è il primo romanzo dello storico Alessandro Barbero, edito nel settembre 1995.

La stesura del romanzo durò 10 anni e fu pubblicato grazie all'intercessione e interesse di Aldo Busi.[1] Il libro è stato tradotto in sette lingue[2] e ha vinto il Premio Strega [3] e il Premio Grinzane Cavour, per la categoria Giovane Autore Esordiente, nel 1996.

DescrizioneModifica

Questo romanzo storico è ambientato all'epoca delle guerre napoleoniche, nel 1806. Scritto in forma di diario, è influenzato stilisticamente dalla letteratura di viaggio del XVIII secolo.

L'autore, nella scelta del tema storico napoleonico, è stato influenzato dalla lettura della biografia di Napoleone di Hilaire Belloc[4].

TramaModifica

Il protagonista, Robert L. Pyle, è un americano inviato in Europa in missione diplomatica: il suo obiettivo è comprendere l'Europa dell'epoca. Questo obiettivo porterà il protagonista, un galante viaggiatore, a muoversi nei più diversi luoghi e contesti, inclusi i campi di battaglia, in particolare quello della battaglia di Jena.

NoteModifica

  1. ^ PREMIO STREGA: BARBERO, NON MI MONTO LA TESTA E INSEGNERO' ANCORA, su www1.adnkronos.com. URL consultato il 26 aprile 2020.
  2. ^ Railibri: Alessandro Barbero, su railibri.rai.it.
  3. ^ 1996, Alessandro Barbero, su premiostrega.it. URL consultato il 16 aprile 2019.
  4. ^ Il Terzo Anello - Damasco (2007) - Alessandro Barbero - Prima puntata.

EdizioniModifica

  • Alessandro Barbero, Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo, 1ª ed., Mondadori, 1995, ISBN 8804400870.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura