Apri il menu principale

Ben Wheatley

regista, sceneggiatore e montatore britannico

BiografiaModifica

Nato a Billericay nell'Essex, ha studiato presso la Haverstock School a nord di Londra, dove ha conosciuto Amy Jump, sua attuale moglie nonché co-fondatrice del blog Mr and Mrs Wheatley.[1] La coppia ha un figlio[2] e vive a Brighton.[3]

CarrieraModifica

Inizia a lavorare come regista di cortometraggi e animatore e successivamente sposta il suo lavoro su internet, realizzando video virali. Il video Cunning Stunt, dove il suo amico Rob Hill salta da una vettura in corsa, ha ottenuto oltre 10 milioni di visualizzazioni.[4] I suoi lavori iniziano ad attirare l'attenzione di note aziende nel campo dei media e, nel 2006, vince un Leone al Festival internazionale della creatività Leoni di Cannes per la regia di un video virale realizzato con la tecnologia amBX. Nello stesso anno inizia a lavorare per la televisione e dirige episodi delle serie televisive Modern Toss e The Wrong Door.

Debutta alla regia cinematografica con il film Down Terrace, di cui è anche sceneggiatore. Il lungometraggio ottiene diversi riconoscimenti, tra cui Next Wave Award al Fantastic Fest di Austin e il Raindance Award ai British Independent Film Awards 2009.[5][6] Nel 2011 dirige il suo secondo film Kill List, scritto assieme alla moglie Amy Jump, che ottiene sette candidature ai British Independent Film Awards.[7][8] L'anno seguente dirige la commedia nera Killer in viaggio, presentata in anteprima nella sezione Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes 2012.[9][10]

Nel 2013 dirige il videoclip del singolo Formaldehyde degli Editors. I disertori - A Field in England è il suo quarto film, pellicola realizzata in bianco e nero e ambientata durante la guerra civile inglese. Dopo aver diretto due episodi dell'ottava stagione di Doctor Who, di cui è fan fin da bambino,[11] nel 2015 Wheatley dirige Tom Hiddleston in High-Rise, adattamento cinematografico de Il condominio di J. G. Ballard. Il suo film successivo, Free Fire, vede nel cast Sharlto Copley, Armie Hammer, Brie Larson, Cillian Murphy e Jack Reynor e viene presentato al Toronto International Film Festival 2016.[12]

Il 4 settembre 2019 è stato annunciato come regista del sequel di Tomb Raider, la cui sceneggiatura sarà scritta dalla moglie Amy Jump come già successo per vari film precedenti.[13]

FilmografiaModifica

RegistaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

MontatoreModifica

SceneggiatoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

ProduttoreModifica

VideografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) MrandMrsWheatley, su mrandmrswheatley.co.uk. URL consultato il 29 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2006).
  2. ^ (EN) 'A Field In England' director Ben Wheatley on the key films in his life, su The Dissolve. URL consultato il 20 gennaio 2016.
  3. ^ (EN) Ben Wheatley Update, su Film City Brighton & Hove. URL consultato il 20 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2016).
  4. ^ Ben Wheatley, su MYmovies.it. URL consultato il 9 luglio 2016.
  5. ^ (EN) Now Toronto 'Q&A', su nowtoronto.com (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2013).
  6. ^ (EN) Film4 Compiling ‘The Kill List’, su deadline.com (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2010).
  7. ^ (EN) Devil Worshippers Beware! You May Be Part of The Kill List, su Dread Central.
  8. ^ (EN) 'Kill List' In Cinemas Across UK Now, su screenyorkshire.co.uk (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2013).
  9. ^ (EN) Rebecca Leffler, Cannes 2012: Michel Gondry's 'The We & The I' to Open Director's Fortnight, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 25 aprile 2012.
  10. ^ (EN) 2012 Selection, su quinzaine-realisateurs.com. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2012).
  11. ^ (EN) Andreas Wiseman, Ben Wheatley to direct Doctor Who, su screendaily.com, 14 ottobre 2013. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  12. ^ (EN) Free Fire, tiff.net. URL consultato il 9 settembre 2016.
  13. ^ Matteo Tosini, Tomb Raider: Ben Wheatley alla regia del sequel in uscita nelle sale nel 2021, su Cinema - BadTaste.it, 4 settembre 2019. URL consultato il 4 settembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN252508880 · ISNI (EN0000 0003 7575 7131 · LCCN (ENno2013121668 · GND (DE1024151352 · BNF (FRcb16658013b (data) · WorldCat Identities (ENno2013-121668