Benedetta di Mantova

Benedetta di Gonzaga-Nevers (Nevers, aprile 1617Parigi, 20 dicembre 1637) è stata una religiosa e nobildonna francese.

Benedetta di Gonzaga-Nevers
Nobildonna
Stemma
Stemma
NascitaNevers, aprile 1617
MorteParigi, 20 dicembre 1637
SepolturaParigi
Luogo di sepolturaospedale Val de Grâce
DinastiaGonzaga-Nevers
PadreCarlo Gonzaga, Duca di Mantova e del Monferrato
MadreCaterina di Mayenne
Religionecattolica

BiografiaModifica

Era figlia del duca di Nevers Carlo I di Gonzaga-Nevers e di Caterina di Lorena, sorella minore di Anna di Gonzaga di Cleves, principessa palatina. Sua madre la dedicò, dalla nascita, alla religione.[1] Dopo la morte di sua madre, suo padre la portò nell'Abbazia di Avenay. Affidata alle cure della badessa, Madame de Beauvilliers, prese i voti nel 1624 e il nome di Suor Bénédicte de l'Incarnation.

Alla morte del suo precettore nel 1625, fu nominata badessa all'età di 8 anni, dopo numerosi interventi del padre e della sorella, la duchessa di Longueville.[2] Nonostante la presenza di Mesdames de Baradat e de Treslon, la giovane badessa non era all'altezza del compito e fu inviata, per due anni, all'Abbazia di Montmartre per completarvi la sua educazione.

Di ritorno ad Avenay, fece vita ritirata e solo lo scrittore Gédéon Tallemant des Réaux evocò la sua memoria nei suoi racconti.

Morì il 20 dicembre 1637 a Parigi. Il suo corpo venne sepolto nell'ospedale Val de Grâce e il suo cuore, secondo i suoi desideri, venne riportato ad Avenay.

AscendenzaModifica

Ducato di Mantova
Gonzaga-Nevers
 

Carlo I
Nipoti
Carlo II
Ferdinando Carlo
Figli
  • Giovanni, figlio naturale
  • Giovanna, figlia naturale
  • Clara, figlia naturale
  • Margherita, figlia naturale
  • Carlo, figlio naturale
  • Isabella, figlia naturale
Modifica

NoteModifica

  1. ^ (FR) Manuscrit « Miroir des dames sur les vertus heroïques de tres haulte et tres illustre princesse Catherine de Lorraine, duchesse de Nevers », BNF Français 4729.
  2. ^ (FR) Bulletin de la Société nivernaise des lettres, sciences et arts, 1922, p. 25 à 27.

BibliografiaModifica

  • (FR) Travaux de l'Académie nationale de Reims, 1876.
  • (FR) Le Cabinet historique : revue... contenant, avec un texte et des pièces inédites, intéressantes ou peu connues, le catalogue général des manuscrits que renferment les bibliothèques publiques de Paris et des départements touchant l'histoire de l'ancienne France et de ses diverses localités, avec les indications de sources, et des notices sur les bibliothèques et les archives départementales par Louis Paris et Ulysse Robert, 1874, Edition Menu, Picard et Champion, p° 191-192.
  • (FR) Le Val-de-Grâce, histoire du monastère et de l'hôpital militaire par le docteur Janvier Joseph Jules Servier, 1888, Edition G. Masson, p° 39.