Benedetto Sinigardi

francescano italiano

Benedetto Sinigardi, conosciuto anche come Benedetto da Arezzo (Arezzo, 1190 circa[1]Arezzo, 2 settembre 1282), è stato un francescano italiano, venerato come beato dalla Chiesa cattolica.

Beato Benedetto Sinigardi da Arezzo

Religioso

 
Nascita1190
Morte1282
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza

BiografiaModifica

Figlio di Sinigardo dei Sinigardi e da Lisabetta dei Tarlati da Pietramala, apparteneva a una famiglia antica e facoltosa. Dopo aver assistito una predica di Francesco d'Assisi di passaggio ad Arezzo, decise di entrare in convento; ricevette l'abito direttamente da Francesco nel 1211 o 1214.

Tra il 1216 e il 1219, fu a capo della provincia francescana della Marca Anconitana. Tra il 1221 e il 1237 fu in Terra santa[2]; protetto e stimato dagli imperatori latini di Costantinopoli, viaggiò in Grecia, Egitto, Siria e Palestina.

Tornò ad Arezzo intorno al 1237 e trascorse i suoi ultimi anni nel convento di Poggio del Sole, poi demolito, dove morì il 2 settembre 1282 e nella cui chiesa fu sepolto. Nel 1314, col trasferimento dei frati minori entro il perimetro della città, il corpo di Benedetto fu traslato nella Basilica di San Francesco.

Nella sua città natale Benedetto, già in fama di santità, istituì la pratica di recitare a compieta l’antifona Angelus locutus est Mariae; tale usanza fu approvata nel Capitolo generale di Pisa nel 1263 e si diffuse rapidamente in tutta la Cristianità.

Fu lui a commissionare ad un ignoto pittore la croce ancora oggi conosciuta come croce del Beato Benedetto e che si trova oggi nella Basilica di San Francesco dov'è anche la sua salma. A far da sfondo a questa croce Piero della Francesca dipinse, due secoli dopo, il ciclo delle Storie della Vera Croce.[senza fonte]

Il titolo di beato gli è dato dalla Legenda anonima che lo riguarda, e dai Catalogi sanctorum francescani trecenteschi e la sua memoria liturgica cade il 13 agosto[senza fonte].

NoteModifica

  1. ^ Pierluigi Licciardello, SINIGARDI, Benedetto, beato, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 92, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2018.  
  2. ^ Forse a capo di una delle suddivisioni in cui inizialmente era articolata la Custodia di Terra Santa, cfr. Pierluigi Licciardello, SINIGARDI, Benedetto, beato, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 92, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2018.  

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN257517235 · BAV 495/61174 · WorldCat Identities (ENviaf-257517235
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie