Apri il menu principale

Bernardino Quadri

architetto e scultore svizzero

Bernardino Quadri (Agno, 1625 circa – Candiolo, 24 ottobre 1695) è stato un architetto e scultore svizzero-italiano, attivo specialmente in Piemonte, alla corte dei Savoia.

BiografiaModifica

Poco si conosce della sua vita giovanile, informazioni su di lui ci sono fornite verso gli anni quaranta del Seicento quando, a Roma, lavora presso il cantiere di San Giovanni in Laterano e alla Basilica di San Pietro, opere realizzate in vista del Giubileo del 1650. Lavora al fianco del Bernini e di Francesco Borromini ma, a seguito di screzi con quest'ultimo, lascia Roma e giunge a Torino, richiamato dalla prospettiva di assunzione alla corte ducale, che a quel tempo cercava valenti artisti per ridisegnare i principali monumenti cittadini all'insegna del nuovo gusto barocco.

Tra le sue prime commissioni, risale al 1657 la nuova progettazione della Cappella della Sindone, precedentemente disegnata da Carlo di Castellamonte, per la quale progetta una pianta circolare; quasi in contemporanea lavora alla Chiesa di San Carlo, nell'omonima piazza, ove opera nel presbiterio e, poco dopo, comincia la realizzazione della Chiesa dello Spirito Santo.

A lui si deve il progetto della Chiesa dei Santi Bernardino e Rocco a Chieri, i cui lavori tuttavia terminarono dopo la sua morte.

Altri monumenti da lui progettati non sono visibili, come il grandioso gruppo marmoreo che doveva ornare il sarcofago del duca Carlo Emanuele II di Savoia e della consorte Francesca Maddalena d'Orléans: mai ultimato, rimane di esso solo una Madonna col Bambino.

Alla reggia di Venaria Reale lavora nel 1668 a varie statue che dovevano decorare i rondò dei giardini, mentre si ipotizza un suo operato anche nella grande Sala di Diana nella stessa reggia.

BibliografiaModifica

  • Andrea Spiriti, Artisti e architetti svizzeri a Torino. Le ragioni della continuità, in Giorgio Mollisi (a cura di), Svizzeri a Torino nella storia, nell'arte, nella cultura, nell'economia dal Quattrocento ad oggi, «Arte&Storia», anno 11, numero 52, ottobre 2011, Edizioni Ticino Management, Lugano 2011, pp. 56–65.
  • Silvana Ghigonetto, Bernardino Quadri. Scultore, stuccatore e architetto ticinese alla corte sabauda, in Giorgio Mollisi (a cura di), Svizzeri a Torino nella storia, nell'arte, nella cultura, nell'economia dal Quattrocento ad oggi, Edizioni Ticino Management, anno 11, numero 52, ottobre 2011, Lugano 2011, pp. 188–199.

Collegamenti esterniModifica