Apri il menu principale

Bernardino Zaccagni

architetto italiano

Bernardino Zaccagni (Rivalta, 1455 circa – Parma, 1531) è stato un architetto italiano.

BiografiaModifica

Apparteneva a una famiglia di architetti (svolsero tale professione il padre Francesco e i figli Giovan Francesco e Benedetto).

Fu attivo nei principali cantieri della Parma dell'inizio del XVI secolo: partecipò ai lavori per le chiese di Santa Maria del Carmine, di San Benedetto e di San Giovanni Battista a Pedrignano e per l'ospedale di Rodolfo Tanzi; assieme a Pietro Cavazzoli, nel 1510 succedette a Ziliolo da Reggio come architetto della chiesa abbaziale di San Giovanni Evangelista; con il figlio Giovan Francesco diresse i lavori per Santa Maria della Steccata; costruì le chiese di San Quintino (poi rifatta da Giambattista Fornovo) e di Sant'Alessandro (successivamente modificata da Giovanni Battista Magnani).

Lo Zaccagni fu probabilmente un autodidatta e la sua cultura architettonica e costruttiva era limitata agli esempi che trovava in Parma: forse più che un architetto, fu un abile capomastro. Pur rivelando una tardiva attenzione per i modelli architettonici del primo rinascimento, rimane legato alla cultura romanica.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95890918 · WorldCat Identities (EN95890918