Apri il menu principale
Bernardo Rossi
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1432 a San Secondo Parmense
Ordinato presbitero1450 a Parma
Nominato vescovo27 aprile 1458 da papa Pio II
Deceduto1468 a Roma
 

Bernardo Rossi (San Secondo Parmense, 1432Roma, 1468) è stato un vescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Figlio di Pier Maria II de' Rossi, Bernardo nacque nel 1432 a Parma, dove iniziò anche la propria carriera ecclesiastica. Fu canonico del Capitolo della Cattedrale di Parma nel 1450 e nel 1453, mentre venne nominato prevosto di Farfengo nel 1451.

Appena ventiseienne, il 27 aprile 1458 fu in un primo momento nominato amministratore apostolico e poi vescovo di Cremona da Papa Pio II. Nel 1460 fece traslare nella cattedrale di Cremona dalla chiesa di San Giacomo le ossa dei Santi Babila e Simpliciano, mentre in un sarcofago di marmo posto nella chiesa di San Lorenzo fece riporre le reliquie dei martiri Marta, Maria, Audiface e Abaco e alcune reliquie che si trovavano nella chiesa demolita di San Sigismondo fuori le mura.

Quando tale chiesa venne riedificata il Rossi pose nelle fondamenta tre ampolle contenenti olio.

L'8 ottobre 1466 fu nominato vescovo di Novara.

Morì di peste a Roma nel 1468, alla giovane età di 36 anni, e venne sepolto nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli.[1]

NoteModifica

  1. ^ Portale dedicato alla Storia di Parma e a Parma nella Storia, a cura dell'Istituzione delle Biblioteche di Parma ::: Dizionario biografico: Rondani-Ruzzi, su www.parmaelasuastoria.it. URL consultato il 22 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2015).

BibliografiaModifica

  • B. Angeli, Historia, 1591, 307
  • G.M. Allodi, Serie cronologica dei vescovi, I, 1856, 777
  • A. Schiavi, Diocesi di Parma, 1940, 271

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica