Bertone Freeclimber

autovettura del 1989 prodotta dalla Bertone
Bertone Freeclimber
Bertone55 (27092202887).jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Bertone
Tipo principale Fuoristrada
Produzione dal 1989 al 1992
Sostituita da Bertone Freeclimber 2
Esemplari prodotti 2.795[senza fonte]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4150 mm
Larghezza 1650 mm
Altezza 1890 mm
Passo 2530 mm
Massa da 1450 a 1580 kg
Altro
Stile Bertone
Stessa famiglia Daihatsu Rocky F75
Auto simili
Land Rover Defender
Mitsubishi Pajero
Toyota Land Cruiser
Bertone Freeclimber 6td.JPG

La Bertone Freeclimber è un fuoristrada costruito dall'azienda italiana Bertone tra il 1989 e il 1992.

ContestoModifica

Si trattava di una versione della Daihatsu Rocky F75 leggermente ristilizzata e con motori BMW, che venne anche utilizzata in Italia da parte dell'Arma dei Carabinieri.

La carrozzeria era quasi identica a quella del fuoristrada giapponese: cambiava la mascherina, dotata di quattro fari tondi, e i cerchi in lega leggera. Anche l'interno era molto simile a quello del Rocky: cambiavano pochissimi particolari e i loghi che, ovviamente, erano Bertone.

Venne commercializzata con carrozzeria metal top o cabriolet (dotata di hard-top).

Le sospensioni erano posteriori e anteriori a ponte rigido. La trazione era posteriore con l'anteriore inseribile e riduttore.

MotoriModifica

I motori erano BMW turbodiesel e benzina:

  • 2.0 L 6 cilindri a benzina da 129 CV (95 kW) @ 6000 rpm di potenza e 160 Nm @ 4300 rpm di coppia motrice massima;
  • 2.7 L 6 cilindri a benzina da 129 CV (95 kW) @ 4800 rpm di potenza e 230 N·m @ 3200 rpm di coppia massima;
  • 2.4 L 6 cilindri turbodiesel da 116 CV (85 kW) @ 4800 rpm di potenza e 220 N·m @ 2200 rpm di coppia massima.

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili