Best of Cowboy Junkies

Best of Cowboy Junkies
ArtistaCowboy Junkies
Tipo albumRaccolta
Pubblicazioneagosto 2001
pubblicato negli Stati Uniti
Durata67:59
Dischi1
Tracce16
GenereCountry
Alternative country
EtichettaRCA Records (07863 68052-2)
ProduttorePeter J. Moore (#1, #2, #3, #4, #5, #6, #7 e #8)
Michael Timmins (#5, #6, #7, #8, #9, #10, #11, #12, #13, #14, #15 e #16)
Paul Williams (produttore compilation)
ArrangiamentiCowboy Junkies
RegistrazioneToronto
27 novembre 1987
dicembre 1989
20 novembre 1991
30 aprile 1993
FormatiCD
Cowboy Junkies - cronologia
Album precedente
(2001)
Album successivo
(2002)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4/5 stelle[1]
The New Rolling Stone Album Guide 2/5 stelle[2]

Best of Cowboy Junkies è una compilation discografica pubblicata su CD del gruppo musicale canadese di country The Cowboy Junkies, edita dalla casa discografica RCA Records nell'agosto[3] del 2001.

TracceModifica

  1. Blue Moon Revisited (A Song for Elvis) – 4:28 (Richard Rodgers, Lorenz Hart; testi aggiunti: Margo Timmins, Michael Timmins) – Tratto dall'album: The Trinity Session (1988)
  2. Sweet Jane – 3:34 (Lou Reed) – Tratto dall'album: The Trinity Session
  3. Misguided Angel – 4:52 (Margo Timmins, Michael Timmins) – Tratto dall'album: The Trinity Session
  4. I'm So Lonesome I Could Cry – 6:26 (Hank Williams) – Tratto dall'album: The Trinity Session
  5. Rock and Bird – 3:29 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: The Caution Horses (1990)
  6. Sun Comes Up, It's Tuesday Morning – 3:56 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: The Caution Horses
  7. Escape Is So Simple – 5:15 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: The Caution Horses
  8. 'Cause Cheap Is How I Feel – 4:14 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: The Caution Horses
  9. To Live Is to Fly – 4:24 (Townes Van Zandt) – Tratto dall'album: Black Eyed Man (1992)
  10. Murder, Tonight, in the Trailer Park – 4:30 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: Black Eyed Man
  11. Southern Rain – 4:50 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: Black Eyed Man
  12. Cowboy Junkies Lament – 3:07 (Townes Van Zandt) – Tratto dall'album: Black Eyed Man
  13. Anniversary Song – 3:10 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: Pale Sun Crescent Moon (1993)
  14. Cold Tea Blues – 2:46 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: Pale Sun Crescent Moon
  15. Ring on the Sill – 4:21 (Michael Timmins) – Tratto dall'album: Pale Sun Crescent Moon
  16. Hard to Explain – 4:37 (Ray Agee) – Tratto dall'album: Pale Sun Crescent Moon

FormazioneModifica

Note aggiuntive

  • Peter J. Moore - produttore (brani: #1, #2, #3, #4, #5, #6, #7 e #8)
  • Michael Timmins - produttore (brani: #5, #6, #7, #8, #9, #10, #11, #12, #13, #14, #15 e #16)
  • Paul Williams - produttore compilation (per la House of Hits Productions, Ltd.)
  • Registrazione dal vivo del 27 novembre 1987 al The Church of the Holy Trinity di Toronto, Canada (album: The Trinity Session)
  • Registrazione e mixaggio del dicembre 1989 al Eastern Sound di Toronto, Canada (album: The Caution Horses)
  • Peter J. Moore e Tom Henderson - ingegneri delle registrazioni (album: The Caution Horses)
  • Registrazione del 20 novembre 1991 al Grant Avenue Studio (album: Black Eyed Man)
  • Bob Doidge e John Oliveira - ingegneri delle registrazioni (album: Black Eyed Man)
  • Mixaggio effettuato al Eastern Sound di Toronto, Canada (album: Black Eyed Man)
  • Cowboy Junkies e Peter J. Moore - mixaggio (album: Black Eyed Man)
  • Registrazione del 30 aprile 1993 al Studio 306 di Toronto, Canada (album: Pale Sun Crescent Moon)
  • Bob Cobban - ingegnere delle registrazioni (album: Pale Sun Crescent Moon)
  • Mixaggio effettuato al Sounds Interchange di Toronto, Canada (album: Pale Sun Crescent Moon)
  • Cowboy Junkies e Bob Cobban - mixaggio (album: Pale Sun Crescent Moon)
  • Bill Lacey - masterizzazione compilation effettuata al Digital Sound & Picture di New York
  • Buzz Ravineau - compiled and sequenced
  • Victoria Sarro - project director
  • Jennifer Liebeskind - ricerche fotografiche
  • Tracy Boychuck - art direction
  • Vivian Ng - design
  • Martha Rich - illustrazioni[4]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bradley Torreano, Best of Cowboy Junkies, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il data di accesso.
  2. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with David Hoard, pagina 196
  3. ^ [1]
  4. ^ Note di copertina di Best of Cowboy Junkies, Cowboy Junkies, RCA Records, 07863 68052-2, 2001.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock