Apri il menu principale

Al Tarf

stella della costellazione del Cancro
(Reindirizzamento da Beta Cancri)
Al Tarf
Al Tarf
Cancer IAU.svg
ClassificazioneGigante arancione
Classe spettraleK4III
Distanza dal Sole290 anni luce
CostellazioneCancro
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta08h 16m 30.92s
Declinazione+09° 11′ 07.961″
Dati fisici
Raggio medio48 R
Velocità di rotazione8 km/s
Temperatura
superficiale
4040 K (media)
Luminosità
660 L
Indice di colore (B-V)-,48
Dati osservativi
Magnitudine app.+3.52 (media)
Magnitudine app.3,52
Magnitudine ass.-1,21
Parallasse10,75
Moto proprioAr: -46.82 mas/anno
Dec: -49,24mas/anno
Velocità radiale22.91 km/s
Nomenclature alternative
Altarf, Al Tarf, Tarf, 17 Cancri, HR 3249, HD 69267, SAO 116569, HIP 40526, CD +09°1917.

Coordinate: Carta celeste 08h 16m 30.92s, +09° 11′ 07.961″

Al Tarf (β Cnc / β Cancri / 17 Cancri) è una stella della costellazione del Cancro.

Stella gigante arancione, di classe spettrale K4IIIBa0.5, dista 290 anni luce e, con una magnitudine apparente di 3,5, è la stella più luminosa della costellazione. Il nome proprio non è da confondersi con Alterf, nome proprio della stella Lambda Leonis.

Caratteristiche fisicheModifica

Al Tarf è una gigante con una bassa temperatura superficiale di 4000 K circa, con un diametro una cinquantina di volte quello solare e una luminosità 660 volte a quella solare. Se fosse al posto del Sole riempirebbe l'orbita di Mercurio.

È una stella al bario in uno stato avanzato della sua evoluzione. Nata come stella di 3 masse solari ha terminato da tempo la fusione dell'idrogeno ed ora sta convertendo l'elio in elementi più pesanti come carbonio ed ossigeno.

Ha una debole compagna di magnitudine 14 a circa 29 secondi d'arco, probabilmente una nana rossa, che sembra avere lo stesso moto proprio. Se fosse una compagna reale disterebbe almeno 2600 U.A. dalla principale, considerata però l'enorme distanza non è possibile stabilire un periodo orbitale, in quanto dovrebbe essere come minimo di 76.000 anni, un tempo troppo lungo per un qualsiasi studio al riguardo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni