Apri il menu principale
Bettisia Gozzadini

Bettisia Gozzadini (Bologna, 1209Bologna, 2 novembre 1261) è stata un'accademica italiana, docente di giurisprudenza all'Università di Bologna. È considerata la prima donna al mondo ad avere avuto un insegnamento universitario.[1]

BiografiaModifica

Appartenente alla nobile famiglia dei Gozzadini, figlia di Amadore Gozzadini e Adelasia Pegolotti, si distinse per la grande attitudine intellettuale fin da bambina[2] attirando l'attenzione di Giacomo Baldavino e Tancredi Arcidiacono dell'Università di Bologna, i quali fecero pressioni perché fosse fatta studiare. Si laureò in giurisprudenza il 3 giugno 1236 con il massimo dei voti.[2]

Inizialmente insegnò in casa, poi nelle scuole locali. La sua grande capacità oratoria le ottenne l'offerta di una cattedra all'università, che dapprincipio rifiutò ma poi finì per accettare, mantenendosi in attività fino alla morte.[2] Si dice che le sue lezioni fossero talmente frequentate che doveva tenere le lezioni in un piazza all'aperto.[3] Nel 1242 tenne l'orazione funebre per il vescovo di Bologna Enrico della Fratta.[2] Morì nel novembre 1261, per il crollo della sua casa, sulle rive del fiume Idice. I dettagli della sua vita sono riportati da Pompeo Delfi.[2]

NoteModifica

  1. ^ Women in the Academy Engines of Our Ingenuity by John H. Lienhard. University of Houston
  2. ^ a b c d e Gozzadini, Bettisia Archiviato il 14 dicembre 2014 in Internet Archive. Bologna Municipality biography
  3. ^ Zappi History Part 5 Zappi Family Trust

Voci correlateModifica