Apri il menu principale

Beverly D'Angelo

attrice cinematografica e cantante statunitense
Beverly D'Angelo nel 2012

Beverly D'Angelo (Columbus, 15 novembre 1951) è un'attrice cinematografica e cantante statunitense.

Indice

BiografiaModifica

Nata a Columbus, nell'Ohio, è figlia di Priscilla Smith, una violinista, e Eugene Constantino D'Angelo, un bassista di origine italiana che gestiva una stazione televisiva, figlio di Nicola D'Angelo e Filomena Trombetta, nativi di Introdacqua. Il suo nonno materno, Dwight Howard Smith, era l'architetto che ha progettato l'Ohio Stadium, conosciuto anche come Ferro di cavallo presso la Ohio State University. Ha tre fratelli, Jeff, Tim e Tony. Ha frequentato Upper Arlington High School.

CarrieraModifica

Deve la sua fama principalmente al personaggio di Ellen Griswold, moglie di Clark Griswold nella saga della famiglia americana in vacanza per il mondo nei 4 film della serie National Lampoon's Vacation. Anche cantante, è ricordata anche per il ruolo molto intenso della madre in American History X. Vanta una nomination ai Golden Globe del 1981 come miglior attrice non protagonista per il ruolo di Patsy Cline ne La ragazza di Nashville.

Vita privataModifica

Beverly D'Angelo dal 1981 al 1983 è stata sposata col nobile italiano Lorenzo Salviati: da questo matrimonio, conclusosi col divorzio, non sono nati figli. Si è in seguito legata sentimentalmente a Neil Jordan e ad Anton Furst. È stata poi compagna per 5 anni di Al Pacino e il 25 gennaio 2001, ha dato alla luce due gemelli, Olivia e Anton, nati in provetta. Si trattava dei suoi primi figli e del secondo e terzo per Al Pacino. Dopo la separazione tra i due attori è iniziata una dura battaglia legale per la custodia dei figli[1].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Beverly D'Angelo è stata doppiata da:

Da doppiatrice, è sostituita da:

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2661140 · ISNI (EN0000 0001 1436 7549 · LCCN (ENn80144171 · GND (DE129605344 · BNF (FRcb13940363p (data)