Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album di Biagio Antonacci, vedi Biagio (album).

Biagio è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3][4][5][6].

VariantiModifica

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

Deriva dal gentilizio latino Blasius o Blassius, poi divenuto nome individuale: esso è attestato sin dal III secolo a.C., anche in iscrizioni osche, e correlato a cognomina quali Blasio e Blasionis[1][4]; etimologicamente, Blasius deriva con tutta probabilità dall'aggettivo blaesus, che vuol dire letteralmente "bleso", "balbuziente"[1][2][3][4][5][6][8], significato analogo a quelo dei nomi Barbara e Balbino (per quanto alcune fonti siano più dubbiose sulla sua origine[8][10]). Per la precisione, il vocabolo latino è un prestito dal greco βλαισός (blaisós), il cui significato originario di "valgo", "con le gambe storte"; il cambio di senso è dovuto forse a un'idea di "lingua blesa" ("lingua storta", "che s'inceppa")[1][4].

La diffusione del nome è stata considerevolmente aiutata dal culto di san Biagio, vescovo di Sebaste (oltre che da quello di san Biagio, martire a Veroli)[4][5]; è ben diffuso in Italia (ovunque, ma in particolare in Sicilia)[4][5] e anche in Francia (nella forma Blaise)[6]. In Italia, dal nome sono derivati anche diversi cognomi, quali "Biagi", "Biaggi e "Blasi".

In Inghilterra è stato adottato, principalmente nelle comunità cattoliche, a partire dal XVII secolo[6]; la sua variante Blaze, di cui si riscontra un uso moderno anche al femminile, può in parte riprendere il vocabolo inglese blaze ("incendio", "fuoco", "fiamma", dall'inglese antico bles, "torcia", "tizzone")[11]. La forma croata Blaž, inoltre, può essere considerata anche una variante del nome Blagoj[12].

OnomasticoModifica

L'onomastico viene festeggiato tipicamente il 3 febbraio in ricordo di san Biagio, vescovo di Sebaste e martire, invocato contro il mal di gola e la tosse[1][3][8][13][14]. Con lo stesso nome si ricordano anche, alle date seguenti:

PersoneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Biagio.

Variante BlaiseModifica

Variante BlasModifica

Variante BalázsModifica

Altre variantiModifica

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k Tagliavini, pp. 35-36.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u (EN) Blaise, su Behind the Name. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  3. ^ a b c d Burgio, pp. 91-92.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m De Felice, p. 87.
  5. ^ a b c d e f g h i j La Stella T., p. 65.
  6. ^ a b c d e f g Sheard, p. 101.
  7. ^ a b La Stella T., p. 66.
  8. ^ a b c d e f g h i j k Albaigès i Olivart, p. 60.
  9. ^ (EN) Blaženka, su Behind the Name. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  10. ^ (EN) Blaise, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  11. ^ Sheard, p. 102.
  12. ^ (EN) Blaž, su Behind the Name. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  13. ^ a b c d e Santi e beati di nome Biagio, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  14. ^ a b c d e f (EN) Name - Blaise, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 5 febbraio 2019.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi