Biagio Conte (ciclista)

dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano
Biagio Conte
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 2003
Carriera
Squadre di club
1987-1991MG Boys Maglificio
1992-1994G.S. Prodet
1995Euromop-Caneva
1996-1998Scrigno
1999Liquigas
2000-2002Saeco
2003Formaggi Pinzolo
Carriera da allenatore
2011-2012Liquigas
2013-2014Cannondale
2017-Team Work Service Romagnano
Statistiche aggiornate al maggio 2017

Biagio Conte (Palermo, 7 aprile 1968) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1996 al 2003, conta due vittorie di tappa alla Vuelta a España e una al Giro d'Italia. Dal 2011 al 2014 è stato direttore sportivo alla Liquigas/Cannondale.

CarrieraModifica

Comincia a gareggiare con il Bocca di Falco Palermo nelle categorie Esordienti e Allievi, passando poi con la Cosmo Cinque e la Cartura Mg negli Juniores. Da dilettante corre con la trevigiana MG Boys dal 1987 al 1991, con la vicentina GS Prodet dal 1992 al 1994 e con la friulana GS Caneva nel 1995, ottenendo complessivamente 34 vittorie, tra cui due edizioni del Trofeo ZSŠDI e un Giro del Belvedere. Ha vestito diverse volte la maglia azzurra della Nazionale conseguendo un 53º posto nella prova individuale Dilettanti ai campionati del mondo 1991.

Passa professionista nel 1996 con la Scrigno-Gaerne e ottiene due vittorie alla Vuelta a España indossando anche la maglia oro di leader della classifica generale. Nelle due stagioni successive ottiene ancora qualche vittoria e un terzo posto alla Milano-Sanremo 1997. Nel 1999 gareggia con i colori della Liquigas-Pata: ottiene un sola vittoria ma lavora egregiamente per il capitano Endrio Leoni facendosi notare da Mario Cipollini che lo vuole nel suo "treno".

Nel 2000 passa alla Saeco come gregario di Cipollini, e ne diventa anche "ultimo uomo", cioè il corridore designato a tirare la volata al capitano. Ottiene anche ottimi risultati sul piano personale vincendo una tappa al Giro d'Italia 2000 e una alla Tirreno-Adriatico. Chiude la carriera nel 2003 nelle file della Formaggi Pinzolo Fiavé. In otto stagioni da professionista ha vinto 10 corse su strada.

PalmarèsModifica

  • 1996 (Scrigno, tre vittorie)
1ª tappa Vuelta a España (Valencia > Valencia)
14ª tappa Vuelta a España (Cangas de Onís > Cabarceno)
4ª tappa Trofeo dello Stretto (Milazzo)
  • 1997 (Scrigno, due vittorie)
Gran Premio Costa degli Etruschi
Giro dell'Etna
  • 1999 (Liquigas, una vittoria)
2ª tappa Circuit de Lorraine
  • 2000 (Saeco, una vittoria)
15ª tappa Giro d'Italia (Bormio > Brescia)
  • 2001 (Saeco, tre vittorie)
1ª tappa Tirreno-Adriatico (Sorrento > Sorrento)
2ª tappa, 1ª semitappa Regio-Tour (Mulhausen)
5ª tappa Regio-Tour (Oberrottweiler)

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1998: ritirato (17ª tappa)
1999: 87º
2000: 78º
2001: 127º
2002: 101º
2003: ritirato
1996: ritirato (18ª tappa)
1997: 118º
2000: 122º
2001: ritirato (11ª tappa)

Classiche monumentoModifica

Collegamenti esterniModifica