Biblioteca comunale centrale di Milano

principale sede del sistema bibliotecario comunale
Biblioteca Sormani
Palazzo Sormani a Milano, veduta con tram.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
CittàMilano
IndirizzoCorso di Porta Vittoria 6, 20122 Milano
Caratteristiche
Tipopubblica
ISILIT-MI0162
Numero opere665.000 libri, 20.125 periodici, 56.000 audiovisivi, 18.000 libri antichi, 12.000 manoscritti
AperturaXIX secolo
Sito web

Coordinate: 45°27′43.66″N 9°11′53.21″E / 45.462128°N 9.198113°E45.462128; 9.198113

La Biblioteca Comunale Centrale di Milano (conosciuta come Biblioteca Sormani) è la principale sede del sistema bibliotecario comunale del capoluogo meneghino, situata in corso Porta Vittoria 6. La biblioteca è ospitata all'interno di Palazzo Sormani, da cui uno dei nomi con cui è conosciuta la biblioteca.

StoriaModifica

La Biblioteca Comunale Centrale di Milano fu fondata alla fine del XIX secolo all'interno di Palazzo Marino, dove rimase fino al 1909, quando venne trasferita nel Palazzo dei Giureconsulti[1]. Dopo essere stata ospitata per un breve periodo all'interno del Museo civico di storia naturale di Milano, nel 1914 fu trasferita nel Castello Sforzesco[1]. Rimase all'interno del Castello Sforzesco fino al 10 marzo 1956, quando venne inaugurata l'attuale sede di Palazzo Sormani[1].

CollezioniModifica

La biblioteca ha una vasta collezione di volumi, il catalogo ne conta più di 650.000;[2] si occupa di tutti i campi del sapere ed è quindi una biblioteca di carattere generale, anche se mantiene una gran quantità di testi nell'ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e artistiche. I giornali rilegati catalogati con segnatura Q PER e i periodici in cartaceo sono conservati presso il deposito staccato di via Quaranta 43, deposito ora accessibile solo su prenotazione.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Biblioteca Comunale Centrale, su lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 18 marzo 2021.
  2. ^ - Le raccolte.
  3. ^ Deposito di Via Quaranta 43 a Milano.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Milano