Bill Sharman

cestista e allenatore di pallacanestro statunitense

William Walton Sharman, noto anche come Bill (Abilene, 25 maggio 1926Redondo Beach, 25 ottobre 2013[1][2]), è stato un cestista, allenatore di pallacanestro, dirigente sportivo e giocatore di baseball statunitense, professionista nella NBA e nella ABA.

Bill Sharman
Sharman con la maglia dei Boston Celtics
Nazionalità Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 79 kg
Pallacanestro
Ruolo Guardia
Allenatore
Termine carriera 1962 - giocatore
1976 - allenatore
Hall of fame Naismith Hall of Fame (1976 - giocatore)
Naismith Hall of Fame (2004 - allenatore)
Carriera
Giovanili
1942-1944Porterville High School
1946-1950USC Trojans
Squadre di club
1950-1951Wash. Capitols31 (378)
1951-1961Boston Celtics680 (12 287)
1961-1962Los Angeles Jets19 (107)
Carriera da allenatore
1961-1962Los Angeles Jets24-15
1962Cleveland Pipers19-11
1963-1964CSULA G. Eagles27-20
1966-1968S.F. Warriors87-76
1968-1970L.A. Stars76-86
1970-1971Utah Stars57-27
1971-1976L.A. Lakers246-164
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Baseball
Carriera
Squadre di club
1950Elmira Pioneers
1950Pueblo Dodgers
1951Fort Worth Cats
1952St. Paul Saints
1953Mobile Bears
1955St. Paul Saints
 

È stato membro del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame dal 1976 in qualità di giocatore, e dal 2004 in qualità di allenatore.

Crebbe nella città californiana di Porterville. Durante la Seconda guerra mondiale, dal 1944 al 1946, prestò servizio presso la Us Navy.

Carriera modifica

La carriera in NBA come giocatore modifica

Dopo la guerra, negli anni cinquanta, divenne famoso nella squadra dei Boston Celtics dove, insieme a Bob Cousy, formò una delle coppie di guardie più forti di sempre: Bob Cousy era sostanzialmente un playmaker mentre Sharman era un tiratore.

Sharman fu una delle prime guardie della storia della NBA ad avere una percentuale di tiro su azione superiore al 40%, e raggiunse livelli altissimi di precisione nei tiri liberi: il suo record di 93,2% fissato nella stagione 1958-1959 durò fino al 1976-1977, quando fu migliorato da Ernie DiGregorio. Sharman inoltre detiene ancora il record di 56 tiri liberi consecutivi realizzati in partite valide per i play-off.

Sharman è stato nominato nel primo quintetto NBA per quattro anni consecutivi dal 1956 al 1959; nel 1953, 1955 e 1960 dovette accontentarsi del secondo quintetto. Per otto volte ha disputato l'All-Star Game.

La sua carriera come giocatore con i Boston Celtics finì dopo dieci stagioni giocate ai massimi livelli, nel 1961.

La carriera come allenatore modifica

La carriera come allenatore iniziò nella stagione 1961-1962 nella ABL come allenatore-giocatore dei Los Angeles Jets ma dopo aver iniziato la stagione con un record di 24-15 la franchigia fu sciolta nel Gennaio 1972 a causa dei pochi spettatori; nella stessa stagione subentrò a John McLendon alla guida dei Cleveland Pipers sempre in ABL portando la squadra a vincere il Titolo ABL 1961-1962 contro i Kansas City Steers per 3 gare a 2.

In seguitò fece per due stagioni l'allenatore nella squadra collegiale dei Los Angeles State con un record di (27-20) dopodiché fece per due anni il commentatore.

Debuttò come allenatore in NBA nella stagione 1966-1967 come allenatore dei San Francisco Warriors di Rick Barry e Nate Thurmond, portando la sua squadra alle NBA Finals 1967 dove persero per 4 gare a 2 contro i Philadelphia 76ers di Wilt Chamberlain allenati da Alex Hannum.

Nel 1967-1968 porterà ancora la sua squadra ai playoff, venendo questa volta sconfitto dai Los Angeles Lakers per 4 a 0 nelle finali della Western Division.

Nella stagione 1968-1969 si sedette sulla panchina degli Los Angeles Stars nella ABA, concludendo la prima stagione a Los Angeles con un record di (33-45) mancando l'accesso ai playoff, nella seconda stagione a Los Angeles il record di 43 a 41 permise alla sua squadra di qualificarsi ai playoff, dove dopo aver sconfitto i Dallas Chaparrals, e i Denver Rockets si arrese nelle ABA Finals 1970 per 4 gare a 2 contro gli Indiana Pacers.

Nella stagione 1970-71 seguì la squadra che venne trasferita a Salt Lake City e chiamata Utah Stars, e dopo aver concluso la regular season con un record di 57-27, vinse il titolo dopo aver sconfitto in 7 gare i campioni in carica degli Indiana Pacers nelle Finali di Division e nelle ABA Finals in 7 gare i Kentucky Colonels, venendo nominato allenatore dell'anno in ABA.

In seguito approdò sulla panchina dei Los Angeles Lakers, dove con Wilt Chamberlain riuscì a centrare il record di 33 partite vinte chiudendo la stagione con un record di (69-13), e ottenendo una serie di ottimi risultati che portarono i Lakers a vincere il loro primo titolo a Los Angeles dopo 7 finali perse, diciotto anni dopo l'ultimo vinto a Minneapolis, sconfiggendo per 4 gara a 1 i New York Knicks, e valse a Sharman il titolo di migliore coach dell'anno nella NBA. L'anno successivo con i Lakers riuscirà ancora ad arrivare alle Finals perdendo questa volta per 4 a 1 contro i Knicks (in quella che sarà l'ultima stagione di Wilt Chamberlain), e resterà alla guida dei Lakers per altre tre stagioni fino alla stagione 1975-1976, la prima con Kareem Abdul-Jabbar a Los Angeles.

Sharman è il secondo allenatore di sempre ad aver vinto sia in ABA che in NBA, eguagliando Alex Hannum, che ebbe anche lui come giocatore Wilt Chamberlain quando militava nei Philadelphia 76ers, inoltre è l'unico ad aver vinto in ABL, in ABA e in NBA.

Bill Sharman divenne il General Manager dei Lakers fino al 1982, draftando nel 1979 Magic Johnson con la prima scelta assoluta e vincendo i Titoli del 1980 e 1982, in seguito restò ai Lakers come presidente durante i titoli vinti nel 1985, 1987 e 1988, anno in cui si ritirò dalla carica, restando solo come consulente.

Morte modifica

Sharman muore a 87 anni nella sua abitazione a Redondo Beach, in California il 25 ottobre 2013.

Statistiche modifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
Denota una stagione in cui ha vinto il titolo ABA
Denota una stagione in cui ha vinto il titolo NBA
* Primo nella lega
* Record

Giocatore modifica

NBA modifica

Regular Season modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
1950-1951 Wash. Capitols 31 - - 37,0 - 88,9 3,5 1,3 - - 12,2
1951-1952 Boston Celtics 63 - 22,0 38,9 - 85,9 3,5 2,4 - - 10,7
1952-1953 Boston Celtics 71 - 32,9 43,6 - 85,0* 4,1 2,7 - - 16,2
1953-1954 Boston Celtics 72 - 34,3 45,0 - 84,4* 3,5 3,2 - - 16,0
1954-1955 Boston Celtics 68 - 36,1 42,7 - 89,7* 4,4 4,1 - - 18,4
1955-1956 Boston Celtics 72 - 37,5 43,8 - 86,7* 3,6 4,7 - - 19,9
1956-1957 Boston Celtics 67 - 35,9 41,6 - 90,5* 4,3 3,5 - - 21,1
1957-1958 Boston Celtics 63 - 35,1 42,4 - 89,3 4,7 2,7 - - 22,3
1958-1959 Boston Celtics 72* - 33,1 40,8 - 93,2* 4,1 2,5 - - 20,4
1959-1960 Boston Celtics 71 - 27,0 45,6 - 86,6 3,7 2,0 - - 19,3
1960-1961 Boston Celtics 61 - 25,2 42,2 - 92,1* 3,7 2,4 - - 16,0
Carriera 711 - 32,0 42,6 - 88,3 3,9 3,0 - - 17,8

Playoffs modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
1952 Boston Celtics 1 - 27,0 58,3 - 100 3,0 7,0 - - 15,0
1953 Boston Celtics 6 - 33,5 33,3 - 93,8 2,5 2,5 - - 11,7
1954 Boston Celtics 6 - 34,3 43,2 - 86,0 4,2 1,7 - - 18,8
1955 Boston Celtics 7 - 41,4 50,0 - 92,1 5,4 5,4 - - 20,7
1956 Boston Celtics 3 - 39,7 39,1 - 94,1* 2,3 4,0 - - 17,3
1957 Boston Celtics 10* - 37,7 38,1 - 95,3* 3,5 2,9 - - 21,1
1958 Boston Celtics 11* - 36,9 40,7 - 92,9 4,9 2,3 - - 21,1
1959 Boston Celtics 11 - 29,3 42,5 - 96,6* 3,3 2,5 - - 20,1
1960 Boston Celtics 13 - 28,0 42,1 - 81,1 3,5 1,5 - - 16,8
1961 Boston Celtics 10 - 26,1 51,1* - 88,9 2,7 1,7 - - 16,8
Carriera 78 - 33,0 42,6 - 91,1 3,7 2,6 - - 18,5

Allenatore modifica

  V   Partite vinte   P   Partite perse   % V   Percentuale di vittorie   G   Partite giocate   Grassetto   Miglior risultato

ABA modifica

Stagione Squadra Regular Season Post Season
V P % V G Posizione finale
1968-69 L.A. Stars 33 45 42,3 84 5º nella Western Division Manca i play-off
1969-70 L.A. Stars 43 41 51,2 84 4º nella Western Division Sconfitto alle Finali ABA dagli Indiana Pacers (2-4)
1970-71 Utah Stars 57 27 67,9 84 2º nella Western Division Campione ABA
Carriera ABA 133 113 54,1 246

Le onorificenze modifica

Sharman fu inserito nella Hall of Fame nel 1976, per la sua carriera come giocatore, e nel 2004 per quella come allenatore. È uno dei quattro uomini che sono stati inseriti in entrambe le classifiche, gli altri tre sono John Wooden, Lenny Wilkens e Bill Russell. Inoltre Sharman fu inserito nel 1996 nella classifica dei 50 migliori giocatori del cinquantenario della NBA e nel 2021 dei 75+1 migliori giocatori della NBA in occasione dei 75 anni della lega.

Palmarès modifica

 
Sharman (a sin.) con Stan Christie

Giocatore modifica

Boston Celtics: 1957, 1959, 1960, 1961

Allenatore modifica

Cleveland Pipers: 1962
Utah Stars: 1971
Los Angeles Lakers: 1972

Note modifica

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN256580449 · ISNI (EN0000 0003 7838 8773 · LCCN (ENn2013063685 · NDL (ENJA00456250 · WorldCat Identities (ENlccn-n2013063685