Apri il menu principale

Billy Bis

serie a fumetti italiana
Billy Bis
Lingua orig.Italiano
AutoreAntonio Mancuso
Disegni
EditoreCasa Editrice Universo
1ª app.1966 – 1974
1ª app. in18 agosto 1966 sul n. 33 anno XXXII dell'Intrepido
Ultima app. in1976
SessoMaschio
ProfessioneAgente segreto

Billy Bis è un personaggio immaginario dei fumetti ideato da Antonio Mancuso e dal disegnatore Loredano Ugolini, protagonista di una serie di storie pubblicate in Italia dalla Editrice Universo dal 1966 al 1976.[1][2][3]

Storia editorialeModifica

Billy Bis Super
serie regolare a fumetti
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
EditoreEditoriale Universo
1ª edizione15 giugno 1972 – 10 giugno 1976
Albi60 (completa)

La serie venne scritta da Antonio Mancuso e disegnate da Loredano Ugolini esordendo sul n. 33 del 18 agosto 1966 della rivista Intrepido e poi alternatesi anche sulla rivista Il Monello. Il personaggio ebbe discreto successo tra i lettori, tanto da ottenere la pubblicazione su un albo autonomo, Billy Bis Super sul quale furono inizialmente ristampate alcune delle prime storie e successivamente vi vennero pubblicate quelle inedita, disegnate sempre da Ugolini a cui si affiancò Ferdinando Corbella.[4][2] La testata venne edita dalla Casa Editrice Universo dal 1972 al 1976 per 60 numeri.[5][2]

Personaggio e tramaModifica

Billy Bis è un affascinante ed elegante agente segreto al servizio dell'O.N.U. Il suo modo di fare, anticonvenzionale, lo porta sovente ad accompagnarsi con belle donne con le quali ha avventure galanti, nonostante sia fidanzato con la bella Doroty Matson. Nelle sua missioni spesso guida un'Isotta Fraschini.[4]

NoteModifica

  1. ^ Intrepido, su www.guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 29 luglio 2019.
  2. ^ a b c Billy Bis Super, su www.guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 29 luglio 2019.
  3. ^ QUELLO STRANO TEAM-UP CON BILLY BIS MORTO - GIORNALE POP -, su - GIORNALE POP -, 4 settembre 2018. URL consultato il 29 luglio 2019.
  4. ^ a b AA.VV., Enciclopedia mondiale del fumetto, a cura di Maurice Horn e Luciano Secchi, Editoriale Corno, 1978, p. 187.
  5. ^ (EN) Billy Bis Super, su Grand Comics Database. URL consultato il 13 febbraio 2016.