Bimong

film del 2008 diretto da Kim Ki-duk
Bimong
Dream film.png
Una scena del film
Titolo originale비몽
Lingua originalecoreano, giapponese
Paese di produzioneCorea del Sud
Anno2008
Durata95 min
Generedrammatico
RegiaKim Ki-duk
SceneggiaturaKim Ki-duk
ProduttoreSong Myung-chul, David Cho (co-produttore), Kai Naoki (co-produttore), Kunizane Mizue (co-produttore)
Produttore esecutivoKim Ki-duk
Casa di produzioneKim Ki-duk Film, Stylejam, Sponge, Dongyu Club
FotografiaKim Ki-tae
MontaggioKim Ki-duk
MusicheJi Bark
ScenografiaLee Hyun-chu
CostumiMa Youn-hee
TruccoJang Jin
Interpreti e personaggi

Bimong (hangŭl: 비몽) è un film del 2008 scritto e diretto da Kim Ki-duk, presentato fuori concorso al Torino Film Festival 2008.

Joe Odagiri recita in giapponese mentre Lee Na-yeong in coreano, per rimarcare la sensazione onirica che il film vuole trasmettere. Lee Na-yeong è quasi morta durante una scena nella quale ha simulato un suicidio per impiccagione. Questo incidente ha traumatizzato ma anche spronato il regista a girare Arirang, film del 2011 in stile documentario.[1]

TramaModifica

Jin si sveglia da un sogno, dove causa un incidente stradale, scoprendo che l'incidente è realmente avvenuto. La polizia sospetta una donna, Ran, sebbene neghi il suo coinvolgimento poiché stava dormendo per tutto il tempo. Traspare che mentre Jin sogna, Ran agisce alla stessa maniera da sonnambula.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Kim Ki-duk's Arirang wins at Cannes, su dramabeans.com, 21 maggio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema