Apri il menu principale

Birds of Prey (fumetto)

serie a fumetti statunitense
Birds of Prey
Birds of Prey RW.png
La cover variant di Batman Universe n.1
UniversoUniverso DC
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.dicembre 1966
1ª app. inBlack Canary and Oracle: Birds of Prey n.1
Editore it.Planeta DeAgostini
app. it.novembre 2009
Birds of Prey (Vol. 1[1])
fumetto
Titolo orig.Birds of Prey
EditoreDC Comics
1ª edizionegennaio 1999 – aprile 2009
Periodicitàmensile
Albi127 (completa)
Editore it.Planeta DeAgostini
1ª edizione it.novembre 2009 – gennaio 2010
Birds of Prey (Vol. 2)
fumetto
Titolo orig.Birds of Prey
EditoreDC Comics
1ª edizioneluglio 2010 – agosto 2011
Periodicitàmensile
Albi15 (completa)
Editore it.Planeta DeAgostini
1ª edizione it.novembre 2011 – aprile 2012
Birds of Prey (Vol. 3)
fumetto
Titolo orig.Birds of Prey
EditoreDC Comics
1ª edizionesettembre 2011 – ottobre 2014
Periodicitàmensile
Albi34 (completa)
Editore it.RW Edizioni - RW Lion
1ª edizione it.maggio 2012 – aprile 2015

DescrizioneModifica

Birds of Prey è un gruppo supereroistico dell'Universo DC a cui sono state dedicate diverse serie a fumetti statunitensi della DC Comics, inizialmente formato da Oracolo, ossia Batgirl e da Black Canary. Avanti nel tempo si susseguono diversi personaggi che diventano parte delle Birds of Prey, capitanate da Oracolo, o che collaborano col gruppo. Tra le supereroine che ne diventan parte ci sono Huntresse Lady Blackhawk, mentre altre figure collaboratrici sono per esempio Catwoman, Hawkgirl, Hawk. Il gruppo inizialmente ha la sua sede a Gotham City e in seguito opera a Metropolis, quindi si sposta a "Platinum Flats", in California, una nuova località introdotta in Birds of Prey nel 2008.

Dal fumetto sono stati liberamente tratti una serie televisiva omonima e un film omonimo realizzati dalla Warner Bros. Television rispettivamente nel 2002 e nel 2020.

NoteModifica

  1. ^ Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2016002538
  Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics