Birgitte van Deurs

principessa britannica
Birgitte
Birgitte, Duchess of Gloucester 2015.jpg
La duchessa di Gloucester nel 2014
Duchessa di Gloucester
Stemma
In carica dal 10 giugno 1974
Predecessore Alice, duchessa di Gloucester
Successore in carica
Nome completo Birgitte Eva[1]
Trattamento Altezza Reale
Altri titoli Principessa del Regno Unito (per matrimonio)
Nascita Odense, Danimarca, 20 giugno 1946 (75 anni)
Dinastia Windsor
Padre Asger Henriksen
Madre Vivian van Deurs
Consorte di Richard, duca di Gloucester
Figli Alexander Windsor Conte di Ulster
Lady Davina Lewis
Lady Rose Gilman
Religione anglicanesimo

Birgitte van Deurs, duchessa di Gloucester (Odense, 20 giugno 1946), è una principessa britannica, coniuge di Richard, duca di Gloucester. Grazie al matrimonio con il duca, cugino della regina Elisabetta II del Regno Unito, è entrata a far parte della famiglia reale britannica.

Partecipa a molti impegni pubblici per le organizzazioni a cui dà il suo patrocinio e per conto della Regina.

BiografiaModifica

La duchessa di Gloucester è figlia di Asger Preben Wissing Henriksen, avvocato, e di sua moglie Vivian van Deurs. Ha scelto di avere il cognome della madre, dopo il divorzio dei genitori.

Si trasferì a Cambridge, e poi a Londra, dove lavorò presso l'ambasciata danese.

MatrimonioModifica

L'8 luglio 1972, nella chiesa di sant'Andrea a Barnwell nel Northamptonshire, Birgitte sposò il principe Richard, figlio del principe Henry, duca di Gloucester e della principessa Alice, duchessa di Gloucester.

Le loro Altezze reali il duca e la duchessa di Gloucester hanno tre figli:

  • Alexander Windsor, conte di Ulster (n. 24 ottobre 1974, ha sposato la dott.ssa Claire Booth)
  • Lady Davina Lewis (n. 19 novembre 1977, ha sposato Gary Lewis)
  • Lady Rose Gilman (n. 1º marzo 1980, ha sposato George Gilman)

Ruolo pubblicoModifica

Ha accompagnato il marito nelle visite in Australia, Belgio, Cina, Danimarca, Gibilterra, Hong Kong, Israele, Giappone, Lussemburgo, Messico, Nepal, Nuova Zelanda, Norvegia, Filippine, Portogallo, Arabia Saudita, Singapore, Isole Salomone, Sudafrica, Spagna, Svezia, Tonga, Tunisia e Stati Uniti d'America. Nel dicembre 2008 ha visitato i militari britannici in Iraq.[2]

Ha varato la HMS Gloucester e la HMS Sandown.

È presidente della Royal Academy of Music,[3] è membro del consiglio d'amministrazione della Lawn Tennis Association ed è royal patron della Royal London Society for Blind People.[4]

OnorificenzeModifica

Onorificenze britannicheModifica

  Dama dell'Ordine Famigliare Reale della Regina Elisabetta II
— 1973
  Medaglia di Servizio dell'Ordine di San Giovanni con barretta
— 1975
  Medaglia del giubileo d'argento di Elisabetta II
— 6 febbraio 1977
  Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano (GCVO)
— 23 giugno 1989
  Dama di Gran Croce del Venerabilissimo Ordine dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme (GCStJ)
— 2009
  Medaglia del giubileo d'oro di Elisabetta II
— 6 febbraio 2002
  Medaglia del giubileo di diamante di Elisabetta II
— 6 febbraio 2012

Onorificenze straniereModifica

  Medaglia dell'Investitura del re Birendra (Nepal)
— 24 febbraio 1975[5]
  Medaglia dell'Indipendenza delle Isole Salomone
— 1978
  Dama di Gran Commenda dell'Ordine della Corona (Tonga)
— 1º agosto 2008
  Fascia dell'Ordine dell'Aquila azteca (Messico)
— 3 marzo 2015[6]

NoteModifica

  1. ^ Come tutti membri della famiglia reale che godono del trattamento di Altezza Reale, Birgitte formalmente non ha un cognome; nel caso in cui ne serva uno, questo può essere "Gloucester", oppure "Windsor".
  2. ^ (EN) The Duchess of Gloucester - Public role, The Royal Household. URL consultato l'11-3-2015.
  3. ^ Governing Body, Royal Academy of Music. URL consultato l'11-3-2015.
  4. ^ Patrons & Ambassadors, Royal London Society for Blind People. URL consultato l'11-3-2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  5. ^ Philippine Diplomatic Visits
  6. ^ (EN) TRH THE PRINCE OF WALES AND THE DUCHESS OF CORNWALL AWARDED WITH THE MEXICAN ORDER OF THE AZTEC EAGLE, Official website of the Mexican Embassy in the United Kingdom. URL consultato l'11 aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie