Bit meno significativo

In informatica, il bit meno significativo (lsb, least significant bit) è la posizione occupata dal bit nel sistema numerico binario che fornisce il valore dell'unità e che determina se il numero è pari o dispari. Nella posizione convenzionale di una stringa di bit, quello meno significativo occupa l'ultimo posto a destra (vedi immagine).

Rappresentazione del numero decimale 149 nel sistema numerico binario. È evidenziato il bit meno significativo: 1.

La sigla inglese LSB, tutta in maiuscolo, indica il "least significant byte", il cui significato è simile a quello di lsb: LSB indica il byte meno significativo di un numero composto da più byte.[1]

SteganografiaModifica

Una delle tipologie di steganografia più diffuse si basano su LSB. Secondo questa teoria l'aspetto di un'immagine digitale ad alta definizione non cambia se i colori vengono modificati in modo impercettibile.

Ogni pixel è rappresentato da un colore differente, cambiando il bit meno significativo di ogni pixel, il singolo colore non risulterà variato in modo significativo e il contenuto dell'immagine sarà preservato nonostante questa manipolazione.

L'algoritmo steganografico riceve in input un'immagine di copertura/contenitore (C), una chiave (K) ed un dato da nascondere (D). Estrae da C i bit meno significativi, misurandone la dimensione e verificando se questa è sufficiente per ospitare D. Tramite K, D viene sparpagliato tra i bit meno significativi, sovrascrivendo i valori originali. Viene così generato S, il dato steganografico.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) MSB/LSB Tutoria, su buczynski.com. URL consultato il 19 febbraio 2017.
  2. ^ Manuale di crittografia. Teoria, algoritmi e protocolli. di Alessandro Languasco Alessandro Zaccagnini

Voci correlateModifica