Apri il menu principale

Black Flag (romanzo)

romanzo scritto da Valerio Evangelisti
Black Flag
AutoreValerio Evangelisti
1ª ed. originale2002
Genereromanzo
Sottogenerefantascienza, western
Lingua originaleitaliano
ProtagonistiPantera
SeriePantera
Preceduto daMetallo urlante
Seguito daAntracite

Black Flag è un romanzo fantawestern di Valerio Evangelisti del 2002, secondo capitolo della serie di Pantera inaugurata con Metallo urlante. Per la sua costruzione diegetica e lo stile narrativo, è considerato da Wu Ming 1 un esempio di New Italian Epic.[1]

Indice

TramaModifica

Il libro si sviluppa su più piani temporali. Una parte è ambientata durante la guerra di secessione americana, durante la quale il protagonista Pantera si trova in contatto con un gruppo di soldati irregolari confederati (bushwhackers). La seconda parte "Paradice" si sviluppa fra la fine dell'anno 2999 e 3000, dove viene descritto un mondo nel quale la malattia mentale ha preso il sopravvento e le distinzioni fra gruppi umani si basano solamente sulle differenti psicosi. La terza parte "Porphyria" si svolge a Panama City, alla fine del XX secolo, durante un bombardamento da parte dell'esercito statunitense che porta alla liberazione di nove soldati delle forze speciali da un reparto psichiatrico del locale ospedale.

NoteModifica

  1. ^ Wu Ming 1 New Italian Epic Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. Url consultato il 28.2.2014

EdizioniModifica

Valerio Evangelisti, Black Flag, Stile libero, Einaudi, 2002, pp. 221, ISBN 978-88-06-16094-4.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica