Apri il menu principale

Blefaroptosi

diminuzione dell'apertura palpebrale in senso verticale per abbassamento della palpebra superiore come conseguenza di un deficit anatomico e/o funzionale del relativo muscolo elevatore
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Blefaroptosi
1852 ptosis patient.jpg
Ptosi palpebrale dell'occhio sinistro
Specialitàgenetica clinica
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSHD001763
MedlinePlus001018
eMedicine1212815
Sinonimi
Ptosi palpebrale

La blefaroptosi o ptosi palpebrale è la diminuzione dell'apertura palpebrale in senso verticale per abbassamento della palpebra superiore come conseguenza di un deficit anatomico e/o funzionale del relativo muscolo elevatore[1].

Ne sono affetti anche l'attore statunitense Forest Whitaker, il cantante dei Radiohead Thom Yorke e il rapper italiano Gue Pequeno.

EziologiaModifica

La ptosi palpebrale può essere[1]:

TrattamentoModifica

Il trattamento, nei casi in cui non sia possibile eliminare la causa della ptosi palpebrale, prevede l'intervento chirurgico[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c Spalton, pp. 42, 2006.

BibliografiaModifica

  • David J. Spalton, David J. Spalton, Roger Hitchings, Paul Hunter, Roger Hitchings, Paul Hunter, Atlante di oftalmologia clinica, 2ª, Elsevier, 2006, ISBN 88-85675-71-9.
  • Renzo Dionigi, Chirurgia, Milano, Masson - Elsevier, 2006, ISBN 88-214-2912-1.
  • Marco Peduzzi, Manuale d’oculistica terza edizione, Milano, McGraw-Hill, 2004, ISBN 978-88-386-2389-9.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàNDL (ENJA01195035
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina