Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: BluVolley Verona.

BluVolley Verona
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Andrea Giani
All. in secondaItalia Matteo De Cecco
PresidenteItalia Stefano Magrini
Serie A1
Play-off scudettoQuarti di finale
Play-off 5º postoSemifinali
Coppa ItaliaQuarti di finale
Challenge CupVincitrice
Maggiori presenzeCampionato: Anzani, Pesaresi, Spirito, Zingel (31)
Totale: Anzani, Pesaresi, Spirito (45)
Miglior marcatoreCampionato: Kovačević (522)
Totale: Kovačević (695)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il BluVolley Verona nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Indice

StagioneModifica

LA stagione 2015-16 è per il BluVolley Verona, sponsorizzato da Calzedonia, la dodicesima, l'ottava consecutiva in Serie A1; viene confermato l'allenatore, Andrea Giani, mentre la rosa subisce qualche cambiamento: infatti alle partenze di Manuel Coscione, Sam Deroo, Mitja Gasparini e Adam White, fanno seguito gli arrivi di Michele Baranowicz, Uroš Kovačević, Saša Starović e François Lecat. Tra i confermati: Aidan Zingel, Nicola Pesaresi, Taylor Sander e Simone Anzani e Luca Spirito.

Il campionato si apre con la vittoria sulla Sir Safety Umbria Volley seguita dalla sconfitto contro il Modena Volley; in tutto il resto del girone di andata la squadra di Verona colleziona esclusivamente vittorie, eccetto due stop, uno alla sesta giornata contro l'Associazione Sportiva Volley Lube e un altro alla decima giornata contro la Trentino Volley, chiudendo al quinto posto in classifica e ottenendo la qualificazione alla Coppa Italia[1]. Dopo la vittoria nella prima giornata del girone di ritorno, il club veneto incappa in tre sconfitte consecutive, e, a seguito del successo sulla Pallavolo Piacenza, cede anche in altre due gare: nelle ultime quattro partite di regular season ottiene quattro vittorie con il quarto posto in classifica[2]. Nei quarti di finale dei play-off scudetto la sfida è contro la Sir Safety Umbria Volley: dopo aver perso le prime due gare gli scaligeri portano la serie a gara 5, vincendo gara 3 e 4, ma perdono poi l'ultima sfida, venendo eliminati dalla corsa allo scudetto[3]. Il BluVolley Verona accede così ai play-off per il 5º posto, utile per la qualificazione alla Challenge Cup 2016-17: nei quarti di finale superano con due gare vinte e una persa il Gruppo Sportivo Porto Robur Costa, mentre in semifinale viene sconfitta per 3-2 dalla Top Volley[4].

Grazie al quinto posto al termine del girone di andata della Serie A1 2015-16, il BluVolley Verona partecipa alla Coppa Italia: l'avventura tuttavia termina già ai quarti di finale, sconfitta sia nella gara di andata che in quella di ritorno dalla Sir Safety Umbria Volley[5].

A seguito del quinto posto in regular season e dell'uscita ai quarti di finale della Serie A1 2014-15, Il BluVolley Verona partecipa per la prima a una competizione europea, ossia alla Challenge Cup: il club veneto supera agevolmente il secondo turno, i sedicesimi, gli ottavi e i quarti di finale, battendo sia nella gara di andata che in quella di ritorno rispettivamente il Fonte do Bastardo, lo Zwolle, il Galatasaray e l'Arago de Sète. Nelle semifinali perde la gara di andata per 3-2 contro il Benfica, ma vince quella di ritorno per 3-1, qualificandosi alla finale per un migliore quoziente set. Nell'ultimo atto della competizione la sfida è contro il Fakel: il club italiano ha la meglio su quello russo vincendo sia la gara di andata che quella di ritorno entrambe per 3-2, aggiudicandosi il trofeo[6].

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Presidente: Stefano Magrini
  • Vicepresidente: Luca Bazzoni, Giovanni Bertoni, Natalino Bettin, Andrea Corsini, Gianmaria Villa
  • Consulente legale: Stefano Fanini
  • Amministratore delegato: Piero Rebaudengo
  • Segreteria: Chiara Paganotto
  • Amministrazione: Massimo Ziggiotto

Area organizzativa

  • Direttore sportivo: Gian Andrea Marchesi
  • Logistica prima squadra: Milan Grubor, Claudio Tamanini

Area tecnica

  • Allenatore: Andrea Giani
  • Allenatore in seconda: Matteo De Cecco
  • Assistente allenatore: Giorgio Bissoli, Diego Flisi
  • Scout man: Paolo Rossi
  • Responsabile settore giovanile: Marco Argenta, Giacomo Olivieri

Area comunicazione

  • Responsabile comunicazione: Gian Paolo Zaffani
  • Responsabile pubblico: Federico Centomo

Area marketing

  • Ufficio marketing: Carolina Bettilli
  • Responsabile commerciale: Roberto Brughera

Area sanitaria

  • Responsabile staff medico: Giorgio Pasetto
  • Medico: Roberto Filippini, Anselmo Pallone, Claudio Zorzi
  • Preparatore atletico: Oscar Berti
  • Fisioterapista: Leo Arici, Michele De Biasi
  • Osteopata: Michele Tommasini

RosaModifica

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Aidan Zingel C 19 novembre 1990   Australia
2 Uroš Kovačević S 6 maggio 1993   Serbia
3 Nicola Pesaresi L 11 febbraio 1991   Italia
4 Carmelo Gitto C 3 luglio 1987   Italia
5 François Lecat S 19 aprile 1993   Belgio
6 Luca Spirito P 30 ottobre 1993   Italia
7 Thomas Frigo L 19 maggio 1997   Italia
8 Michele Baranowicz   P 5 agosto 1989   Italia
10 Saša Starović S/O 19 ottobre 1988   Serbia
13 Giacomo Bellei S/O 7 febbraio 1988   Italia
15 Taylor Sander S 17 marzo 1992   Stati Uniti
17 Simone Anzani C 24 febbraio 1992   Italia
18 Bartosz Bućko S/O 6 gennaio 1995   Polonia

MercatoModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Michele Baranowicz Lube definitivo
S/O Bartosz Bućko Bielsko-Bialskie definitivo
L Thomas Frigo Fresko Verona definitivo
S Uroš Kovačević Modena definitivo
S François Lecat Noliko Maaseik definitivo
P Luca Spirito Molfetta definitivo
S/O Saša Starović Top Volley Latina definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Alessandro Blasi Olimpia Bergamo definitivo
S Luca Borgogno Impavida Ortona definitivo
L Federico Centomo - ritirato
P Manuel Coscione Piacenza definitivo
S Sam Deroo ZAKSA definitivo
S/O Mitja Gasparini Paris definitivo
S Adam White Tours definitivo

RisultatiModifica

Serie A1Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A1 2015-2016 (pallavolo maschile).

Girone di andataModifica

1ª giornata - 25 ottobre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 0 - 3 BluVolley Verona 17-25, 21-25, 23-25
2ª giornata - 1º novembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 0 - 3 Modena 19-25, 17-25, 17-25
3ª giornata - 8 novembre 2015
PalaPoli, Molfetta
Molfetta 2 - 3 BluVolley Verona 22-25, 25-22, 19-25, 25-20, 14-16
4ª giornata - 4 novembre 2015
PalaBianchini, Latina
Top Volley Latina 0 - 3 BluVolley Verona 23-25, 21-25, 22-25
5ª giornata - 15 novembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 1 Piacenza 25-23, 25-15, 20-25, 25-23
6ª giornata - 22 novembre 2015
PalaCivitanova, Civitanova Marche
Lube 3 - 0 BluVolley Verona 25-22, 25-21, 25-20
7ª giornata - 26 novembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 0 Pallavolo Padova 25-23, 25-18, 26-24
8ª giornata - 29 novembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 0 Powervolley Milano 25-16, 25-20, 27-25
9ª giornata - 6 dicembre 2015
PalaGalassi, Forlì
Porto Robur Costa 0 - 3 BluVolley Verona 25-27, 23-25, 27-29
10ª giornata - 8 dicembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Trentino 21-25, 25-23, 25-22, 25-27, 10-15
11ª giornata - 13 dicembre 2015
Palazzetto dello Sport, Monza
Milano 1 - 3 BluVolley Verona 25-21, 23-25, 21-25, 22-25

Girone di ritornoModifica

12ª giornata - 20 dicembre 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 2 Sir Safety Perugia 27-25, 25-14, 25-27, 23-25, 15-13
13ª giornata - 17 gennaio 2016
PalaPanini, Modena
Modena 3 - 2 BluVolley Verona 25-19, 21-25, 21-25, 25-18, 18-16
14ª giornata - 24 gennaio 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Molfetta 25-17, 23-25, 25-15, 19-25, 8-15
15ª giornata - 31 gennaio 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Top Volley Latina 25-22, 22-25, 18-25, 25-19, 13-15
16ª giornata - 3 febbraio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 1 - 3 BluVolley Verona 25-23, 22-25, 19-25, 19-25
17ª giornata - 10 febbraio 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 1 - 3 Lube 19-25, 26-28, 25-23, 21-25
18ª giornata - 14 febbraio 2016
PalaSanLazzaro, Padova
Pallavolo Padova 3 - 1 BluVolley Verona 19-25, 25-13, 25-20, 25-20
19ª giornata - 21 febbraio 2016
PalaBorsani, Castellanza
Powervolley Milano 0 - 3 BluVolley Verona 25-27, 17-25, 25-27
20ª giornata - 24 febbraio 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 1 Porto Robur Costa 25-20, 25-20, 22-25, 26-24
21ª giornata - 28 febbraio 2016
PalaTrento, Trento
Trentino 1 - 3 BluVolley Verona 26-28, 23-25, 25-12, 22-25
22ª giornata - 6 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 1 Milano 25-20, 25-23, 21-25, 25-22

Play-off scudettoModifica

Quarti di finale (gara 1) - 10 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Sir Safety Perugia 26-24, 25-20, 17-25, 21-25, 10-15
Quarti di finale (gara 2) - 13 marzo 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 BluVolley Verona 25-17, 25-23, 25-20
Quarti di finale (gara 3) - 20 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 2 Sir Safety Perugia 23-25, 25-22, 25-20, 20-25, 15-11
Quarti di finale (gara 4) - 27 marzo 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 2 - 3 BluVolley Verona 25-17, 25-27, 24-26, 25-18, 12-15
Quarti di finale (gara 5) - 6 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Sir Safety Perugia 20-25, 24-26, 25-18, 25-23, 15-17

Play-off 5º postoModifica

Quarti di finale (gara 1) - 9 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 0 Porto Robur Costa 25-19, 28-26, 25-21
Quarti di finale (gara 2) - 13 aprile 2016
PalaGalassi, Forlì
Porto Robur Costa 3 - 1 BluVolley Verona 23-25, 25-22, 25-17, 25-21
Quarti di finale (gara 3) - 17 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 1 Porto Robur Costa 20-25, 25-22, 25-18, 25-20
Semifinali - 24 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Top Volley Latina 25-18, 22-25, 21-25, 25-18, 11-15

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016 (pallavolo maschile).

Fase a eliminazione direttaModifica

Quarti di finale (andata) - 22 dicembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Sir Safety Perugia 23-25, 25-22, 16-25, 25-19, 12-15
Quarti di finale (ritorno) - 14 gennaio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 1 BluVolley Verona 25-15, 25-20, 19-25, 25-10

Challenge CupModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Challenge Cup 2015-2016 (pallavolo maschile).

Fase a eliminazione direttaModifica

Secondo turno (andata) - 11 novembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 0 Fonte do Bastardo 25-21, 25-20, 25-13
Secondo turno (andata) - 18 novembre 2015
Complexo Vitorino Nemésio, Praia da Vitória
Fonte do Bastardo 1 - 3 BluVolley Verona 15-25, 11-25, 27-25, 21-25
Sedicesimi di finale (andata) - 2 dicembre 2015
Landstede Sportcentrum, Zwolle
Zwolle 0 - 3 BluVolley Verona 21-25, 10-25, 18-25
Sedicesimi di finale (andata) - 16 dicembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 0 Zwolle 25-22, 25-21, 25-20
Ottavi di finale (andata) - 20 gennaio 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 1 Galatasaray 25-22, 25-22, 23-25, 25-20
Ottavi di finale (andata) - 28 gennaio
Burhan Felek Spor Salonu, Istanbul
Galatasaray 1 - 3 BluVolley Verona 25-23, 22-25, 19-25, 25-22
Quarti di finale (andata) - 17 febbraio 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 2 Arago de Sète 25-23, 21-25, 25-20, 23-25, 21-19
Quarti di finale (andata) - 2 marzo 2016
Halle des Sports Louis Marty, Sète
Arago de Sète 2 - 3 BluVolley Verona 25-21, 20-25, 23-25, 25-23, 13-15
Semifinali (andata) - 16 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Benfica 25-18, 24-26, 16-25, 25-21, 12-25
Semifinali (andata) - 20 marzo 2016
Sports Hall Benfica, Lisbona
Benfica 1 - 3 BluVolley Verona[7] 15-25, 25-19, 17-25, 14-25
Finale (andata) - 30 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 2 Fakel 25-18, 27-25, 18-25, 23-25, 15-13
Finale (andata) - 2 aprile 2016
KSC Gazodobytčik, Novyj Urengoj
Fakel 2 - 3 BluVolley Verona 20-25, 25-18, 20-25, 25-21, 6-15

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale
G V P G V P G V P
  Serie A1 44 16 9 7 14 9 5 31 18 13
  Coppa Italia - 1 0 1 1 0 1 2 0 2
  Challenge Cup - 6 5 1 6 6 0 12 11 1
Totale - 23 14 9 21 15 6 45 29 16

G = partite giocate; V = partite vinte; P = partite perse

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore Serie A1 Coppa Italia Challenge Cup Totale
P PT AV MV BV P PT AV MV BV P PT AV MV BV P PT AV MV BV
S. Anzani 31 215 147 58 12 2 15 9 5 1 12 89 59 26 4 45 321 215 89 17
M. Baranowicz 30 51 18 18 15 2 2 1 0 1 12 27 8 5 14 44 80 27 23 30
G. Bellei 28 46 32 6 8 2 26 22 3 1 12 30 23 2 5 42 102 77 11 14
B. Bućko 2 2 1 1 0 1 0 0 0 0 4 13 11 1 1 7 15 12 2 1
T. Frigo 5 - - - - 0 - - - - - - - - - 5 - - - -
C. Gitto 24 67 46 17 4 2 0 0 0 0 12 43 29 14 0 38 110 75 31 4
U. Kovačević 30 522 458 38 26 2 18 16 2 0 11 155 137 11 7 43 695 611 51 33
F. Lecat 26 97 73 16 8 2 28 27 0 1 11 75 59 9 7 39 200 159 25 16
N. Pesaresi 31 - - - - 2 - - - - 12 - - - - 45 - - - -
T. Sander 28 426 344 35 47 1 15 12 3 0 11 173 146 14 13 40 614 502 52 60
L. Spirito 31 8 2 3 3 2 1 0 0 1 12 11 4 3 4 45 20 6 6 8
S. Starović 25 365 298 41 26 1 12 11 0 1 11 131 103 10 18 37 508 412 51 45
A. Zingel 31 239 160 68 11 2 16 9 5 2 11 99 64 33 2 44 354 233 106 15

P = presenze; PT = punti totali; AV = attacchi vincenti; MV = muri vincenti; BV = battute vincenti

NoteModifica

  1. ^ La classifica del girone di andata, su legavolley.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  2. ^ La classifica finale, su legavolley.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  3. ^ La fase dei play-off scudetto, su legavolley.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  4. ^ La fase dei play-off 5º posto, su legavolley.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  5. ^ La Coppa Italia 2015-16, su legavolley.it. URL consultato il 25 giugno 2016.
  6. ^ La Challenge Cup 2015-16, su cev.lu. URL consultato il 25 giugno 2016.
  7. ^ Qualificata per migliore quoziente set.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo