Blue chip

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Blue chip (disambigua).

Blue chip è un termine comunemente usato in Borsa per indicare le società ad alta capitalizzazione azionaria. Le origini del nome derivano dal gioco d'azzardo: nel poker, la blue chip (gettone blu) è la fiche cui si attribuisce il valore più alto. Le blue chip sono i componenti degli indici più popolari, come l'FTSE MIB, l'EURO STOXX 50, l'S&P 500, il Nikkei 225, etc.

L'indice più popolare che segue le blue chip degli Stati Uniti è il Dow Jones Industrial Average, una media ponderata per il prezzo di 30 azioni blue-chip che sono generalmente i leader del loro settore. Tutte le società del Dow Jones Industrial Average sono blue chip, ma il Dow Jones Industrial Average è un indice che non include tutte le società blue chip. Tuttavia, è un indicatore del mercato azionario ampiamente seguito dal 1º ottobre 1928.[1]

NoteModifica

  1. ^ Stringham, Edward Peter; Curott, Nicholas A.: On the Origins of Stock Markets [Part IV: Institutions and Organizations; Chapter 14], pp. 324-344, in The Oxford Handbook of Austrian Economics, edited by Peter J. Boettke and Christopher J. Coyne. (Oxford University Press, 2015,.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh98003155 · GND (DE4250263-9
  Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia