Apri il menu principale

Bluebeard's Seven Wives

film del 1925 diretto da Alfred Santell
Bluebeard's Seven Wives
Titolo originaleBluebeard's Seven Wives
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1925
Durata94 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generecommedia
RegiaAlfred Santell
SoggettoBlanche Merrill e Paul Schofield
SceneggiaturaRandolph Bartlett (titoli)
ProduttoreRobert Kane (presentatore)
Produttore esecutivoJoseph C. Boyle (direttore di produzione)
Casa di produzioneFirst National Pictures
FotografiaRobert Haller
ScenografiaRobert M. Haas
Interpreti e personaggi

Bluebeard's Seven Wives è un film muto del 1925 diretto da Alfred Santell.

TramaModifica

John Hart, un impiegato di banca, viene licenziato. Non trovando altri lavori, John si adatta a fare la comparsa cinematografica. Il famoso regista B.C. Duval, attorniato sempre da "yes men" e abbandonato dalla sua star maschile, per ripicca dichiara che lui è capace di portare al successo anche l'ultima delle comparse. Vedendo delle possibilità in John, decide che sarà lui la sua prossima star.

La macchina pubblicitaria si mette subito al lavoro e affibbia al nuovo attore una nomea di latin lover, cambiandogli anche il nome che diventa Don Juan Hartez. Il povero John, di punto in bianco, diventa uno sciupafemmine, un amante sfrenato che, per contratto, deve sposarsi e divorziare così da avvalorare la sua fama di rubacuori. Dovrà, in questo modo, contrarre sette matrimoni.

Ma, dopo il sesto, John scappa via per sposare la sua vera innamorata, Mary Kelly, con la quale si rifugia in una fattoria ad allevare mucche, totalmente insensibile ormai alle richieste del suo agente e dei produttori che lo supplicano invano di ritornare.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla First National Pictures.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla First National Pictures, uscì nelle sale cinematografiche USA il 13 gennaio 1926 dopo essere stato presentato in prima a New York il 27 dicembre 1925[1].

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema