Bob Marley & The Wailers

gruppo musicale giamaicano

Bob Marley and the Wailers è il gruppo musicale reggae creato da Bob Marley nel 1974, dopo che Peter Tosh e Bunny Wailer avevano lasciato il precedente gruppo, già chiamato The Wailers. I fratelli Carlton e Aston Barrett, che si erano uniti ai Wailers quattro anni prima (rispettivamente alla batteria e al basso), scelsero di rimanere con Marley. I due fratelli avevano suonato precedentemente con i Wailers mentre ancora facevano parte della band in studio di Lee "Scratch" Perry, The Upsetters[1].

Bob Marley and the Wailers
Bob-marley-wailers-crystal-palace.jpg
Paese d'origineGiamaica Giamaica
GenereReggae
Periodo di attività musicale1974 – 1981
EtichettaAtlantic Records
Island Records
Tabu Records
RAS Records
Sito ufficiale

La formazione di Bob Marley & The Wailers consisteva dunque dello stesso Marley come chitarrista, compositore e cantante, della Wailers Band come band di supporto, e delle I Threes come gruppo corale. In particolare, la Wailers Band era composta, oltre che dalla sezione ritmica dei fratelli Barrett, da Junior Marvin e Al Anderson alle chitarre, da Tyrone Downie e Earl "Wya" Lindo alle tastiere e da Alvin "Seeco" Patterson alle percussioni. Il gruppo vocale delle I Threes invece era formato da Judy Mowatt, Marcia Griffiths e Rita Marley, moglie di Bob.

A volte, in genere per scopi di marketing, le registrazioni sono indiscriminatamente attribuite a Bob Marley, a The Wailers, o a Bob Marley & the Wailers[senza fonte].

NoteModifica

  1. ^ Rob Partridge, Bob Marley Biography, pp 11-12, 1992, Booklet Bob Marley, Songs of Freedom, 4 compact disc edition.

BibliografiaModifica

  • John Masouri, Wailing Blues: The Story of Bob Marley's "Wailers", Wise Publications, 2007, ISBN 1-84609-689-8.
  • Christopher Farley, Before the Legend: The Rise of Bob Marley, Amistad Press, 2007, ISBN 0-06-053992-5.
  • Vivien Goldman, The Book of Exodus: The Making and Meaning of Bob Marley and the Wailers' Album of the Century, Three Rivers Press, 2006, ISBN 1-4000-5286-6.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN129134193 · ISNI (EN0000 0001 2265 2083 · LCCN (ENn82242979 · J9U (ENHE987007404133105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n82242979