Boehringer Ingelheim

Boehringer-Ingelheim
Logo
StatoGermania Germania
Forma societariaazienda privata
Fondazione1885
Fondata daAlbert Boehringer
Sede principaleIngelheim am Rhein
Persone chiaveHubertus von Baumbach chairman
SettoreFarmaceutico
Prodotti

Prodotti per la salute animale

Fatturato17,5 miliardi (2018)
Dipendenti~50.000 (2018)
Slogan«Value Through Innovation.»
Sito webwww.boehringer-ingelheim.com/

Boehringer Ingelheim è un'azienda tedesca a proprietà familiare sin dalla sua fondazione nel 1885 e tra le maggiori aziende farmaceutiche al mondo. Si occupa di prodotti farmaceutici per l'uomo, la salute degli animali e biofarmaci. Le principali aree di interesse: malattie respiratorie, metabolismo, immunologia, oncologia e malattie del sistema nervoso centrale.

Con un fatturato netto di circa 17,5 miliardi di euro nel 2018, Boehringer Ingelheim ha investito in ricerca e sviluppo una somma pari a quasi 3,2 miliardi di euro ovvero il 18,1% del fatturato netto.[1]

A differenza della maggior parte delle grandi aziende farmaceutiche quotate, la società è privata e interamente di proprietà delle famiglie Boehringer, Liebrecht e von Baumbach.[2] Il logo aziendale di Boehringer Ingelheim raffigura una rappresentazione stilizzata della sezione centrale del palazzo imperiale di Carlo Magno di Aquisgrana.[3]

StoriaModifica

Boehringer-Ingelheim fu fondata nel 1885 dal chimico tedesco Dr. Albert Boehringer a Ingelheim, nei pressi di Francoforte, dove tuttora c'è la sede centrale.

Nel 1917 il professor Heinrich Otto Wieland, chimico, futuro vincitore del premio Nobel e cugino di Albert Boehringer, fonda il dipartimento di ricerca dell'azienda. Nel 1928 Albert Boehringer acquista il Dr. Karl Thomae, una società con sede a Winnenden vicino a Stoccarda. Nel 1955 viene fondata la divisione Animal Health dopo avere acquisito il programma veterinario Pfizer.

Nel 1966 viene creata in Grecia la Boehringer Ingelheim Hellas. Una nuova fabbrica è costruita vicino ad Atene, a Koropi. Nel 1971 viene fondata la consociata estera Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals, Inc a Ridgefield, nel Connecticut, Stati Uniti. Questo sito viene presto ampliato e diventa il centro di ricerca nordamericano dell'azienda.

Boehringer Ingelheim in ItaliaModifica

Il Gruppo italiano, presente dal 1972, si colloca a livello nazionale tra le prime 20 aziende farmaceutiche, conta oltre 1000 collaboratori e ha ottenuto nel 2018 un fatturato netto di 437 milioni di euro[4].

Le attività commerciali si concentrano sul settore dei farmaci da prescrizione e ospedalieri per uso umano con la business unit Human Pharma di Boehringer Ingelheim Italia spa e sui prodotti destinati alla salvaguardia della salute e cura degli animali da affezione e da reddito con Boehringer Ingelheim Animal Health Italia spa.

L'azienda è presente sul territorio italiano con tre sedi a Milano, dove si trova la sede centrale dell'affiliata italiana, a Fornovo San Giovanni, provincia di Bergamo, dove ha sede Bidachem S.p.A., l'azienda chimica del gruppo e polo strategico per la produzione di principi attivi a livello mondiale e a Noventa Padovana, Padova, dove ha sede un sito produttivo di vaccini per specie avicole.

L'azienda ha ottenuto il riconoscimento di Top Employer Italia 2019[5]

Business UnitModifica

  • Human Pharma per i farmaci da prescrizione e ospedalieri
  • Boehringer Ingelheim Animal Health Italia, dedicata alla salute degli animali da compagnia e da reddito.

Aree terapeutiche per la salute umanaModifica

Analgesica, Antinfiammatoria, Cardiovascolare, Gastroenterologica, Infettivologica, Oncologica, Pneumologica.

Marchi commercializzatiModifica

  • Actilyse
  • Aggrenox
  • Catapresan
  • Dosberotec
  • Duovent
  • Effortil
  • Leutrol
  • Lonarid
  • Mantadan
  • Micardis
  • Micardisplus
  • Mirapexin
  • Mobic
  • Oxivent
  • Persantin
  • Pradaxa
  • Pradif
  • Spiriva
  • Striverdi

NoteModifica

  1. ^ La nostra azienda, su www.boehringer-ingelheim.it. URL consultato il 26 luglio 2019.
  2. ^ (EN) Kerry A. Dolan e Luisa Kroll, Billionaire Dynasties [collegamento interrotto], in Forbes. URL consultato il 3 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Boehringer Ingelheim Logo, in Famous Logos. URL consultato il 18 agosto 2011.
  4. ^ Il gruppo Boehringer Ingelheim in Italia, su www.boehringer-ingelheim.it. URL consultato il 26 luglio 2019.
  5. ^ Certificazione Top Employers 2019 per Boehringer Ingelheim, su top-employers.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN124893613 · ISNI (EN0000 0001 2171 7500 · BNF (FRcb122422281 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-124893613