Boing (azienda)

Boing
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione5 novembre 2004 a Cologno Monzese
Sede principaleCologno Monzese
GruppoMediaset (51%)
WarnerMedia International (49%)
Persone chiaveJaime Ondarza (amministratore delegato)
Silvio Carini (presidente)
SettoreMedia
Prodotticanali televisivi
Sito webwww.boingtv.it

Boing S.p.A. è una società italiana ed una joint venture tra Mediaset e WarnerMedia International, costituita con un capitale sociale di 10 milioni di euro ripartito tra Mediaset S.p.A. (51%) e WarnerMedia International (49%). Il settore d'attività è quello della televisione.

StoriaModifica

La società nasce col lancio di Boing nel 2004 da una joint venture tra R.T.I. (gruppo Mediaset) e la versione italiana di Turner Broadcasting System con la finalità di produrre il primo canale televisivo gratuito italiano interamente dedicato all'intrattenimento per ragazzi tra i 4-14 anni.

Nel 2011 la società lancia la versione italiana di Cartoonito, canale dedicato invece ad un target d'età inferiore ovvero i bambini fra 3 e 7 anni[1].

Il 15 marzo 2013 Mediaset firma un accordo per cedere il ramo d'azienda ragazzi a Boing S.p.A[2].

Boing ha raggiunto una posizione di preminenza nell'emittenza televisiva per l'infanzia grazie agli ascolti conseguiti da Boing e Cartoonito nel 2013 e 2014[3][4].

L'11 luglio 2019 nasce Boing Plus, che sostituisce Pop, edito da Sony Pictures Entertainment Italia. Segue per alcune ore la programmazione di Cartoonito nella fascia notturna, dall'1:00 alle 6:00 (inizialmente in quella mattutina, dalle 6:00 alle 13:00), per poi lasciare il posto a quella di Boing[5]. Entrambe le programmazioni vanno in onda con un'ora di differita rispetto ai canali che le ospitano[6].

Dall'11 luglio 2019 la programmazione di Boing e Cartoonito trasmessa in 4:3 è adattata in 16:9 pillarbox.

Attività imprenditorialiModifica

Canali televisiviModifica

Logo Nome Inizio trasmissioni LCN Streaming
Digitale terrestre Tivùsat Mediaset Infinity
Boing 20 novembre 2004 40 SD   SD
Boing Plus 11 luglio 2019 45 SD[7]     SD (Solo su Smart TV HbbTV/MHP)
Cartoonito 22 agosto 2011 46 SD 41 SD   SD

ManagementModifica

Dal 2004, l'amministratore delegato di Boing S.p.A. è Jaime Ondarza, mentre dal 2018 il direttore responsabile dei contenuti editoriali del canale televisivo Boing è Alice Fedele[8]. Il presidente della società è Silvio Carini.

PubblicitàModifica

La pubblicità in onda sui 3 canali televisivi è concessa da Publitalia '80.

NoteModifica

  1. ^ Cartoonito, il fratellino di Boing da agosto sul digitale
  2. ^ La storia di Mediaset, su mediaset.it.
  3. ^ Ascolti di Boing S.p.A. nel 2013
  4. ^ Ascolti di Boing S.p.A. nel 2014, su pubblicitaitalia.it. URL consultato il 13 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2015).
  5. ^ Boing Plus al via 11 Luglio al canale 45 del digitale terrestre - Digital-News, su Digital News, 10 luglio 2019. URL consultato il 10 luglio 2019.
  6. ^ Palinsesto Boing Plus (PDF), su publitalia.it.
  7. ^ Visibile solo sui dispositivi HD
  8. ^ Marco Berardi alla guida di Turner Italia, Alice Fedele promossa content director, su www.dailyonline.it. URL consultato l'8 aprile 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica