Bollklubben Häcken (femminile)

società svedese di calcio femminile
BK Häcken
Calcio Football pictogram.svg
BK Häcken logo.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px 3 stripes Yellow HEX-FFFF00 Black.svg Giallo, nero
Dati societari
Città Göteborg
Nazione Svezia Svezia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Sweden.svg SvFF
Campionato Damallsvenskan
Fondazione 1970
Presidente Svezia Anders Billström
Allenatore Svezia Mats Gren
Stadio Bravida Arena
(6 300 posti)
Sito web www.bkhacken.se/sida/dam
Palmarès
Titoli nazionali 1 campionato svedese
Trofei nazionali 4 coppe di Svezia
Dati aggiornati al 13 maggio 2021
Si invita a seguire il modello di voce

Il Bollklubben Häcken, meglio noto come BK Häcken o solo Häcken, è una società calcistica femminile svedese con sede a Göteborg. Milita nella Damallsvenskan, la massima divisione del campionato svedese.

Fondato nel 1970 come Landvetters IF, nel 2005 il club acquisì la denominazione di Kopparbergs/Göteborg Fotboll Club dal nome dello sponsor ufficiale della società, la birra Kopparbergs. Ha vinto nel 2020 il campionato svedese per la prima volta nella sua storia. Pochi giorni dopo la società decise di chiudere la prima squadra per l'impossibilità di competere a livello internazionale coi club europei più importanti[1], salvo poi diventare la sezione femminile del Bollklubben Häcken, società concittadina impegnata nel calcio maschile[2].

StoriaModifica

Il club venne fondato nel 1970 a Landvetter, una zona suburbana di Göteborg, con la denominazione Landvetters Idrottsföreningen (Landvetters IF), dove rimase fino al 2004 quando la società decise di trasferire la propria sede in centro. Di conseguenza si optò per un nuovo nome per differenziarla dalla precedente gestione, diventando Kopparbergs/Göteborg Fotboll Club dal nome dell'omonima azienda produttrice di birra. I colori sociali divennero il blu, il bianco e il nero. Le partite casalinghe si disputavano al Valhalla idrottsplats, impianto sportivo cittadino.

Iscritta alla Damallsvenskan, ottenne il suo miglior risultato nella stagione 2010 dove riuscì ad arrivare seconda dietro il LdB Malmö qualificandosi quindi per disputare la UEFA Women's Champions League 2011-2012.

Nel palmarès della società vi sono due Svenska Cupen damer, conquistate per stagioni di seguito, nel 2011 e 2012, battendo entrambe le volte in finale il Tyresö[3], ed una Svenska Supercupen conquistata nel 2013 battendo il LdB Malmö.

Nel 2020 il Kopparbergs/Göteborg ha vinto la Damallsvenskan per la prima volta nella sua storia, grazie alla vittoria per 7-0 in trasferta sul Linköping alla penultima giornata del campionato dopo aver conteso la prima posizione alle campionesse in carica del Rosengård[4].

Pochi giorni dopo aver vinto il campionato svedese e dopo l'eliminazione dai sedicesimi di finale della Champions League, la società di Göteborg decise di chiudere la prima squadra e non continuare l'attività agonistica dalla stagione 2021 in poi, eccetto che a livello giovanile[1]. Questa decisione venne motivata dall'impossibilità, per una società non integrata a una società di calcio maschile di poter competere a livello di investimenti con le principali società calcistiche europee[5]. Due giorni dopo la stessa società annunciò di essere tornata sui suoi passi e, grazie all'interesse sollevato e successive previsioni di investimenti, di volersi iscrivere regolarmente alla Damallsvenskan nel 2021[6]. Il 28 gennaio 2021 venne annunciato il passaggio della società sotto il controllo della Bollklubben Häcken, diventandone così la sezione femminile e prendendone logo e colori sociali[7].

CronistoriaModifica

Cronistoria del Bollklubben Häcken

  • 2000 - Cambio di denominazione in Kopparbergs Landvetter IF.
5º in Damallsvenskan.
Finale di Coppa di Svezia.

  • 2005 - Cambio di denominazione in Kopparbergs/Göteborg Fotboll Club.
5º in Damallsvenskan.
Vince la Coppa di Svezia. (1º titolo)
Quarti di finale in Champions League 2011-2012.
Vince la Coppa di Svezia. (2º titolo)
Finale di Supercoppa di Svezia.
Quarti di finale in Champions League 2012-2013.
Vince la Supercoppa di Svezia. (1º titolo)
Vince la Coppa di Svezia 2018-2019. (3º titolo)
Fase a gironi della Coppa di Svezia 2019-2020[8].
Sedicesimi di finale in Champions League 2019-2020.
Sedicesimi di finale in Champions League 2020-2021.

  • 2021 - La società diventa la sezione femminile del Bollklubben Häcken.
Vince la Coppa di Svezia 2020-2021. (4º titolo)
2º in Damallsvenskan.

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del BK Häcken (femminile)

CalciatriciModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici del BK Häcken

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

 
Le giocatrici festeggiano la conquista della Supercupen nell'aprile del 2013.
2020
2011, 2012, 2018-2019, 2020-2021
2013

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2010, 2011, 2018, 2019
Terzo posto: 2014
Finalista: 2012

OrganicoModifica

Rosa 2022Modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito ufficiale, aggiornati al 10 aprile 2022[9].

N. Ruolo Giocatore
1   P Loes Geurts
4   D Luna Nørgaard Gevitz
5   D Lotta Ökvist
6   D Josefine Rybrink
7   C Agla María Albertsdóttir
8   A Rosa Kafaji
9   C Filippa Curmark
10   C Elin Rubensson
11   A Pauline Hammarlund
12   A Stine Larsen
13   P Jennifer Falk
14   A Molly Johansson
N. Ruolo Giocatore
17   C Anna Csiki
18   D Lisa Löwing
19   D Elma Junttila Nelhage
20   C Hanna Wijk
21   C Diljá Zomers
22   C Marika Bergman Lundin
23   C Andrine Hegerberg
25   P Jaqueline Burns
26   C Julia Karlernäs
27   A Aisha Masaka
29   A Mille Gejl Jensen
33   C Johanna Rytting Kaneryd

Rosa 2021Modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia tratti dal sito ufficiale e aggiornati al 6 aprile 2021[10].

N. Ruolo Giocatore
1   P Loes Geurts
3   D Beata Kollmats (capitano)
4   D Emma Kullberg
5   D Lotta Ökvist
6   D Dylan Holmes
7   A Stina Blackstenius
8   D Luna Gevitz
9   C Filippa Curmark
10   C Elin Rubensson
11   A Pauline Hammarlund
13   P Jennifer Falk
14   A Molly Johansson
15   C Julia Zigiotti Olme
N. Ruolo Giocatore
16   C Filippa Angeldahl
17   C Anna Csiki
18   C Johanna Svedberg
19   D Elma Junttila Nelhage
20   C Hanna Wijk
21   C Diljá Zomers
22   A Evelyn Ijeh
23   C Milica Mijatović
24   D Nellie Nygren
25   A Alice Söndergaard
26   A Julia Karlernäs
33   C Johanna Rytting Kaneryd

Rosa 2020Modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia tratti dal sito ufficiale e aggiornati al 27 giugno 2020.[11]

N. Ruolo Giocatore
1   P Loes Geurts
2   D Annika Schmidt
3   D Beata Kollmats (capitano)
4   D Emma Kullberg
5   D Emma Koivisto
6   C Julia Roddar
7   A Stina Blackstenius
8   C Vilde Bøe Risa
9   C Filippa Curmark
10   C Elin Rubensson
11   A Pauline Hammarlund
N. Ruolo Giocatore
13   P Jennifer Falk
14   D Natalia Kuikka
15   C Julia Zigiotti Olme
16   C Filippa Angeldahl
17   C Anna Csiki
18   C Hanna Andersson
19   D Emma Berglund
20   C Hanna Wijk
21   A Rebecka Blomqvist
22   A Evelyn Ijeh
23   C Brianne Folds

NoteModifica

  1. ^ a b Simona Marchetti, Calcio femminile, la squadra di Göteborg si ferma: «Senza i fondi del calcio maschile non si va avanti», su corriere.it, 30 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  2. ^ (EN) Rory Smith, A Rising Tide Sinks One Boat, su nytimes.com, 24 febbraio 2021. URL consultato il 6 aprile 2021.
  3. ^ (EN) Erik Garin, Sweden – List of Women Cup Finals, su Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, 27 giugno 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  4. ^ (SV) Göteborg säkrade första guldet, su svenskfotboll.se, 7 novembre 2020. URL consultato l'8 novembre 2020.
  5. ^ (SE) KGFC avbryter elitsatsningen, su goteborgfc.se, 29 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  6. ^ (SE) Damallsvensk fotboll också 2021 – och hopp om en utökad satsning, su goteborgfc.se, 31 dicembre 2020. URL consultato il 6 aprile 2021.
  7. ^ (SE) BK Häcken tar över – hemsidan flyttar, su goteborgfc.se, 28 gennaio 2021. URL consultato il 6 aprile 2021.
  8. ^ Edizione cancellata per le restrizioni legate al contrasto della pandemia di COVID-19.
  9. ^ (SV) Dam Truppen, su bkhacken.se. URL consultato il 10 aprile 2022.
  10. ^ (SV) Rosa 2021, su bkhacken.se. URL consultato il 6 aprile 2021.
  11. ^ (SV) 2020 A-laget, su goteborgfc.se. URL consultato il 27 giugno 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN311494850