Bologna Football Club 1981-1982

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bologna Football Club 1909.

Bologna FC
Stagione 1981-1982
AllenatoreItalia Tarcisio Burgnich, poi
Italia Francesco Liguori[1]
PresidenteItalia Tommaso Fabbretti
Serie A15º (retrocesso in Serie B)
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Mancini (30)
Totale: Benedetti, Paris (32)
Miglior marcatoreCampionato: Mancini (9)
Totale: Mancini (9)
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Bologna Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1981-1982.

StagioneModifica

Dopo le gioie della stagione scorsa, con il settimo posto ottenuto dalla squadra allenata da Gigi Radice, nonostante l'handicap di 5 punti di penalità, la stagione 1981-1982 ha visto retrocedere per la prima volta il Bologna in Serie B. E quindi dover abbandonare il prestigioso e ristretto gruppo di squadre italiane mai retrocesse, che allora comprendevano solo Juventus ed Inter.

Dopo la decisione di Gigi Radice di trasferirsi al Milan, il presidente Tommaso Fabbretti affida il Bologna a Tarcisio Burgnich. Ma per la squadra felsinea è stato un difficile inizio di stagione, in Coppa Italia subito estromessa nel settimo girone di qualificazione, che ha promosso ai sedicesimi la Reggiana, in campionato la prima vittoria che arriva dopo sei giornate (1-0) all'Avellino. Il 4 ottobre a Como (2-2) il giovane diciassettenne jesino Roberto Mancini realizza la sua prima rete in Serie A, ne realizza 9 nel torneo, unica soddisfazione di questa amara stagione.

La batosta subita a Cesena (4-1) costa la panchina a Burgnich, sostituito da Franco Liguori, con lui arriva una leggera ripresa, che precede la caduta finale. L'atto decisivo arriva il 16 maggio 1982 al Del Duca di Ascoli (2-1) dopo essere per primi passati in vantaggio. Con Como e Bologna è retrocesso per la prima volta sul campo anche il Milan, dopo il declassamento subito due anni prima a tavolino per il calcio scommesse. Questa è stata anche la stagione nella quale la Juventus ha ottenuto il ventesimo titolo, cucendosi sul petto la doppia stella.

Maglie e sponsorModifica

 
Il giovane Roberto Mancini, promosso dal vivaio e assurto a rivelazione della stagione, qui con indosso la seconda divisa bolognese.

Lo sponsor tecnico per la stagione 1981-82 fu Tepa Sport, mentre lo sponsor ufficiale fu Cucine Febal.[2]

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

[3]

Area direttiva

  • Presidente: Tommaso Fabbretti
  • Segretario: Gianluigi Farnè

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giampaolo Dalmastri
  • Massaggiatore: Romano Carati

RosaModifica

[4]

N. Ruolo Giocatore
  P Oriano Boschin
  P Giuseppe Zinetti
  D Corrado Benedetti
  D Giorgio Carrera
  D Marco Cecilli
  D Luciano Cilona
  D Franco Fabbri
  D Roberto Mozzini
  D Renato Sali
  D Fulvio Zuccheri
  C Franco Baldini
N. Ruolo Giocatore
  C Franco Colomba (Capitano)
  C Alviero Chiorri
  C Marco Macina
  C Marco Marocchi
  C Herbert Neumann
  C Adelmo Paris
  C Danilo Pileggi
  C Tullio Tinti
  A Stefano Chiodi
  A Giuliano Fiorini
  A Roberto Mancini

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1981-1982.

Girone di andataModifica

Bologna
13 settembre 1981
1ª giornata
Bologna1 – 1CagliariStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Genova)

Torino
20 settembre 1981
2ª giornata
Torino1 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Bologna
27 settembre 1981
3ª giornata
Bologna0 – 0CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Redini (Pisa)

Como
4 ottobre 1981
4ª giornata
Como2 – 2BolognaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Bologna
11 ottobre 1981
5ª giornata
Bologna0 – 0MilanStadio Comunale
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Avellino
25 ottobre 1981
6ª giornata
Avellino0 – 1BolognaStadio Partenio
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Bologna
1º novembre 1981
7ª giornata
Bologna0 – 0CesenaStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Roma
8 novembre 1981
8ª giornata
Roma3 – 1BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Milan (Treviso)

Torino
22 novembre 1981
9ª giornata
Juventus2 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Bologna
29 novembre 1981
10ª giornata
Bologna2 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Casarin (Milano)

Bologna
13 dicembre 1981
11ª giornata
Bologna0 – 2FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Udine
20 dicembre 1981
12ª giornata
Udinese2 – 2BolognaStadio Friuli
Arbitro:  Lops (Torino)

Bologna
3 gennaio 1982
13ª giornata
Bologna1 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Milano
10 gennaio 1982
14ª giornata
Inter2 – 1BolognaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pieri (Genova)

Bologna
17 gennaio 1982
15ª giornata
Bologna2 – 1AscoliStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Girone di ritornoModifica

Cagliari
17 gennaio 1982
16ª giornata
Cagliari2 – 2BolognaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Bologna
31 gennaio 1982
17ª giornata
Bologna0 – 0TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Catanzaro
7 febbraio 1982
18ª giornata
Catanzaro1 – 0BolognaStadio Militare
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Bologna
14 febbraio 1982
19ª giornata
Bologna1 – 0ComoStadio Comunale
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Milano
28 febbraio 1982
20ª giornata
Milan2 – 1BolognaSan Siro
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Bologna
7 marzo 1982
21ª giornata
Bologna1 – 0AvellinoStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Cesena
14 marzo 1982
22ª giornata
Cesena4 – 1BolognaStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Menegali (Roma)

Bologna
21 marzo 1982
23ª giornata[5]
Bologna2 – 0RomaStadio Comunale
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Bologna
28 marzo 1982
24ª giornata
Bologna0 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Napoli
4 aprile 1982
25ª giornata
Napoli2 – 0BolognaStadio San Paolo
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Firenze
18 aprile 1982
26ª giornata
Fiorentina1 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Bologna
25 aprile 1982
27ª giornata
Bologna0 – 2UdineseStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Genova
2 maggio 1982
28ª giornata
Genoa1 – 0BolognaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Bologna
9 maggio 1982
29ª giornata
Bologna3 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Ascoli Piceno
16 maggio 1982
30ª giornata
Ascoli2 – 1BolognaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Longhi (Roma)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1981-1982.

Settimo gironeModifica

Roma
23 agosto 1981
1ª giornata
Lazio1 – 1BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Udine
26 agosto 1981
2ª giornata
Udinese1 – 0BolognaStadio Friuli
Arbitro:  Pieri (Genova)

30 agosto 1981
3ª giornata
 – 
Turno riposo Bologna

Bologna
2 settembre 1981
4ª giornata
Bologna1 – 0PisaStadio Comunale
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Bologna
6 settembre 1981
5ª giornata
Bologna2 – 2ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Paparesta (Bari)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione[6] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 23 15 5 8 2 13 10 15 1 3 11 12 27 30 6 11 13 25 37 -12
  Coppa Italia 2 1 1 0 3 2 4 0 1 1 1 2 2 1 2 1 4 4 0
Totale 17 6 9 2 16 12 17 1 4 12 13 29 38 7 13 14 29 41 -12

Statistiche dei giocatori[7]Modifica

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
                       
Baldini, F. F. Baldini 230??40??270??
Benedetti, C. C. Benedetti 292??30??322??
Boschin, O. O. Boschin 5-6??----5-60+0+
Carrera, G. G. Carrera 180??----1800+0+
Cecilli, M. M. Cecilli 110??30??140??
Chiodi, S. S. Chiodi 151??31??182??
Chiorri, A. A. Chiorri 133??40??173??
Cilona, L. L. Cilona 60??----600+0+
Colomba, F. F. Colomba 261??40??301??
Fabbri, F. F. Fabbri 251??40??291??
Fiorini, G. G. Fiorini 174??31??205??
Macina, M. M. Macina 80??----800+0+
Mancini, R. R. Mancini 309??10??319??
Marocchi, M. M. Marocchi 10??41??51??
Mozzini, R. R. Mozzini 181??40??221??
Neumann, H. H. Neumann 201??----2010+0+
Paris, A. A. Paris 280??41??321??
Pileggi, D. D. Pileggi 232??30??262??
Sali, R. R. Sali 30??----300+0+
Tinti, T. T. Tinti 90??----900+0+
Zinetti, G. G. Zinetti 26-31??4-4??30-35??
Zuccheri, F. F. Zuccheri 200??40??240??

NoteModifica

  1. ^ Dal 15 marzo 1982.
  2. ^ Bertuzzi, Monti, pp. 120-123.
  3. ^ Panini, 6
  4. ^ Panini, 6-7.
  5. ^ Sulla panchina bolognese Franco Liguori, che ha rilevato Tarcisio Burgnich.
  6. ^ Beltrami, 127.
  7. ^ Beltrami, 164.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio