Apri il menu principale

Bonaventura Teuli

arcivescovo cattolico italiano
Bonaventura Teuli, O.F.M.Conv.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Archbishop CoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVicario apostolico di Istanbul dal 1656 al 1662
 
Nato14 marzo 1596 a Velletri
Consacrato vescovo19 agosto 1655
Deceduto12 novembre 1670 a Velletri
 

Bonaventura Teuli, o Theuli (Velletri, 14 marzo 1596Velletri, 12 novembre 1670), è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nato a Velletri nel territorio della parrocchia di San Clemente, fu battezzato due giorni dopo con il nome di Giovanni Battista. A 16 anni, il 22 marzo 1612 entra nell'Ordine dei Frati Minori Conventuali vestendo l'abito religioso a Viterbo e assumendo il nome di Bonaventura. Studierà filosofia a Urbino e teologia a Bologna e il 19 settembre 1620, già sacerdote, ottine la facoltà di predicare e confessare. Predicatore e Reggente degli studi di Perugia (1626) e Ferrara (1627), al Capitolo generale del 1635 viene eletto Segretario generale dell'Ordine. Il 28 aprile 1638 diviene Ministro provinciale della Provincia romana e il 21 giugno successivo Commissario generale della stessa Provincia. Socio e Assistente Generale dell'Ordine (1650), il 28 maggio 1643 è nominato Regens Collegii S. Bonaventurae nel Convento dei SS. XII Apostoli in Roma. Il 3 agosto 1655 è eletto Arcivescovo titolare di Mira e Vicario apostolico di Istanbul. Consacrato nella Basilica romana dei Santi XII Apostoli il successivo 19 agosto, il 31 dello stesso mese intraprende il viaggio per Costantinopoli. Nel 1663, malato e affaticato, fa ritorno in Italia ritirandosi nel Convento francescano di Velletri in cui morirà all'età di 74 anni.

Opere pubblicateModifica

  • Theatro historico di Velletri, pubblicato nel 1644;
  • Aparato minoritico della Provincia Romana, dato alle stampe nel 1648;
  • Scotus Moralis, iniziato nel 1630 e stampato nel 1652;
  • Triumphus Seraphicus Collegii S. Bonaventurae, stampato nel 1655;
  • Scotus scripturalis, del 1655;
  • Decachordum Scoticum in difesa dell'Immacolata Concezione, composto nel 1663;
  • Diaphora Graecorum, frutto dei suoi studi ed esperienza missionari, pubblicato nel 1666.

BibliografiaModifica

  • Teocrito Borgia, Vita di fra' Bonaventura Teuli da Velletri de' Minori Conventuali di S. Francesco, Arcivescovo di Mira, Suffraganeo Patriarcale e Vicario Apostolico di Costantinopoli, Velletri, Stamperia Francesco Gasconi, 1714; pubblicata in: "Miscellanea francescana", 71(1971)458-482, con introduzione e sommario cronologico della vita a cura di Antonio Coccia

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23046236 · LCCN (ENnr95012533 · GND (DE123312973 · CERL cnp00466284 · WorldCat Identities (ENnr95-012533