Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Borgofranco.

Per borgo franco s'intende la condizione giuridica[1] di una comunità medievale libera da dazi[2] o con privilegi fiscali, svolgendo in alternativa prestazioni militari[3]. Esempi sono Borgo Agnello (Novara) a inizio Duecento, Serravalle Sesia[4] (1255), Paganico (Grosseto, detto anche "Borgo Franco" per queste esenzioni[5]), Castelfranco Veneto (Treviso) nel 1199[2], Soncino (1118, uno dei più antichi)[6], Robecco d'Oglio (Cremona) nel 1185[7], Trino (Vercelli)[8], Villa d'Adda (Bergamo) nel 1193 [9].

Secondo Henri Pirenne i borghi franchi sono una realtà rivoluzionaria dell'economia feudale del XII secolo[10].

NoteModifica

Controllo di autoritàGND (DE4147013-8
  Portale Medioevo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medioevo