Boris Zhukov

wrestler statunitense
James Kirk Harrell
Jimmy Snuka vs Boris Zukhoff (88789366).jpg
Boris Zhukov vs. Jimmy Snuka
NomeJames Kirk Harrell
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Luogo nascitaRoanoke (Virginia)
13 dicembre 1959
Ring nameBoris Zhukov
Boris Zukoff
Boris Zurchov
Pvt. Jim Nelson
Jim Nelson
Altezza dichiarata188 cm
Peso dichiarato135 kg
AllenatoreRic McCord
Debutto1978
Ritiro2001
Progetto Wrestling

James Kirk Harrell, noto con il ring name Boris Zhukov (Roanoke, 13 dicembre 1959), è un ex wrestler statunitense meglio conosciuto per il periodo passato a lottare nella American Wrestling Association e nella World Wrestling Federation negli anni ottanta.

Carriera nel wrestling professionisticoModifica

Dopo quattro anni trascorsi a combattere in varie federazioni locali dislocate in territori differenti, nel 1982 Harrell iniziò facendo uso del ring name "Pvt. Jim Nelson", membro del "Cobra Corps" di Sgt. Slaughter nella Jim Crockett Promotions. Spesso lottava in coppia con Don Kernodle ed ebbe un feud di una certa importanza con Porkchop Cash.[1] Nel 1984, si trasferì nella Southeast Championship Wrestling continuando la sua rivalità con Cash.

American Wrestling AssociationModifica

Nel 1985, Harrell esordì nella American Wrestling Association con il nome "Boris Zukhov", adottando la gimmick del "comunista cattivo" proveniente dall'Unione Sovietica. Zhukov prese Chris Markoff come manager e sfidò il campione AWA World Heavyweight Rick Martel e l'AWA America's Champion Sgt. Slaughter. Nel 1987, formò un tag team con Soldat Ustinov sotto la guida di Sheik Adnan El Kassey. Il duo vinse il titolo AWA World Tag Team.[2] Zhukov, tuttavia, lasciò l'AWA per accasarsi alla WWF mentre era ancora campione di coppia e la dirigenza AWA fu costretta in tutta fretta a creare una storyline appositamente per spiegare la sua dipartita come campione (secondo questa, Wahoo McDaniel lo aveva costretto al ritiro dopo un brutale chain match). Come risultato, Doug Somers, l'ex detentore del titolo tag team venne messo in coppia con Ustinov, e i due persero le cinture in favore di Jerry Lawler & Bill Dundee.[2]

World Wrestling FederationModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: The Bolsheviks.

Al suo arrivo in WWF, Zukhov formò un tag team con Nikolai Volkoff, che interpretava una gimmick identica alla sua, denominato The Bolsheviks e con manager Slick. La coppia durò oltre un anno, ma non si sollevò mai dallo status di mid-card. A metà 1989, Zukhov iniziò a lottare come wrestler singolo, venendo utilizzato soprattutto come jobber, perdendo regolarmente quasi tutti gli incontri. In seguito ebbe un feud con l'ex compagno di coppia Volkoff, che nel frattempo era diventato un face. All'epoca Zhukov veniva spesso messo in ridicolo da Vince McMahon e da altri commentatori WWF per le dimensioni della sua testa.[3] Zhukov lasciò la WWF nel 1991.[3]

Carriera successiva (1991–2001)Modifica

Nel gennaio 1991, Harrell fece una breve tournée in Giappone con la compagnia Super World of Sports.

Nell'aprile 1991 Harrell cominciò a lottare nella Universal Wrestling Association in Florida e a New York. Fece la sua ultima apparizione nel giugno 1991 al pay-per-view Beach Brawl svoltosi a Palmetto, Florida, sconfiggendo Paul Samson.

Dopo avere lasciato la UWA, Harrell lottò solo sporadicamente nel corso del successivo decennio. Nel 2001 si ritirò ufficialmente dal ring.

Nel 2007 Zhukov tornò come heel nella American Championship Wrestling dove si alleò con Eclipso, un altro heel. Venne aggredito e infortunato, episodio che causò un suo turn face e un "Wrestle or Retire" match da disputarsi con Eclipso per la cintura ACW Championship. Prima del match, Zhukov disse alla folla che ormai si era ritirato e sarebbe stato sostituito da qualcun altro. Più tardi quella stessa sera, la sua vecchia gimmick, "Pvt. Jim Nelson" (personaggio che non si era più visto fin dal 1983) fu svelato quale rimpiazzo. Ora sbarbato e vestito da militare, fu promosso "sergente" sul campo in una cerimonia prima del match. Sgt. Nelson vinse il match e il titolo ma a causa dell'esito controverso la cintura fu poi resa vacante.[4]

PersonaggioModifica

Mossa finaleModifica

ManagerModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Greg Oliver and Steve Johnson, The final Conflict, in The Pro Wrestling Hall of Fame: The Tag Teams, ECW Press, 2005, pp. 226-228, ISBN 978-1-55022-683-6.
  2. ^ a b c Royal Duncan & Gary Will, AWA Tag Team Title, in Wrestling Title Histories, 4th, Archeus Communications, 2006, pp. 29-30, ISBN 0-9698161-5-4.
  3. ^ a b Solomon, Brian, Nikolai Volkoff, in WWE Legends, Pocket Books, 2006, pp. 163–168, ISBN 0-7434-9033-9.
  4. ^ Dick Bourne, The Return of Pvt. Jim Nelson, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Gateway, 9 settembre 2007. URL consultato il 15 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2011).
  5. ^ Royal Duncan & Gary Will, NWA Canadian Television Title, in Wrestling Title Histories, 4th, Archeus Communications, 2006, p. 353, ISBN 0-9698161-5-4.
  6. ^ Royal Duncan & Gary Will, NWA Mid-Atlantic Tag Team Title, in Wrestling Title Histories, 4th, Archeus Communications, 2006, p. 115, ISBN 0-9698161-5-4.
  7. ^ Royal Duncan & Gary Will, NWA Alabama Heavyweight Title, in Wrestling Title Histories, 4th, Archeus Communications, 2006, pp. 182-183, ISBN 0-9698161-5-4.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica