Apri il menu principale

Boy Called Twist

film del 2004 diretto da Tim Greene
Boy Called Twist
Titolo originaleBoy Called Twist
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneSud Africa
Anno2004
Durata115 min
Rapporto1,33 : 1
Generedrammatico
RegiaTim Greene
Soggettodal romanzo di Charles Dickens
SceneggiaturaTim Greene
ProduttoreAurelia Driver e Clare van Zyl
Produttore esecutivoSteven Markovitz
Casa di produzioneMonkey Films e Twisted Pictures
FotografiaMike Downie
MontaggioRonelle Loots
MusicheMurray C. Anderson
Interpreti e personaggi

Boy Called Twist è un film del 2004, diretto da Tim Greene.

In una delle più interessanti versioni del romanzo di Charles Dickens, la vicenda è ambientata con crudo realismo nella società contemporanea del Sud Africa, trovando nuove risonanze e straordinarie affinità con il racconto originario.

Indice

TramaModifica

Un ragazzino sudafricano cresce abbandonato in un orfanotrofio rurale. Venduto e sfruttato come lavoratore minorile, fugge a Cape Town, dove si imbatte nella banda di ragazzi di strada di Fagin. Riuscirà però a risollevarsi e a trovare accoglienza nella famiglia di Ebrahim Bassedien, musulmano benestante, che lo accoglierà come un figlio.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto in Sud Africa dalla Monkey Films e Twisted Pictures.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Ster-Kinekor Pictures in Sud Africa il 18 novembre 2004, e da altre compagnie internazionalmente. Viene presentato con successo in numerosi festival internazionali, inclusi il Cannes Film Festival (Francia, 16 maggio 2005), il Buster Children's Film Festival (Danimarca, 15 settembre 2005), il London Film Festival (UK, 28 ottobre 2005), l'African Diaspora Film Festival (USA, 16 giugno 2006) e il London Children's Film Festival (UK, 15 novembre 2006).[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema