Brachauchenius lucasi

genere di animali della famiglia Brachaucheniidae
(Reindirizzamento da Brachauchenius)

Il bracauchenio (Brachauchenius lucasi) era un grande rettile marino estinto, appartenente ai plesiosauri. Visse nel Cretaceo superiore (circa 87-89 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Nordamerica (Kansas e Texas).

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Brachauchenius
Ricostruzione di Brachauchenius lucasi
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Superordine Sauropterygia
Ordine Plesiosauria
Superfamiglia Pliosauroidea
Famiglia Brachaucheniidae
Genere Brachauchenius
Specie B. lucasi

Descrizione modifica

Questo animale (il cui nome scientifico significa “collo corto”) fu uno degli ultimi grandi plesiosauri dal cranio grande e il collo corto, noti come pliosauri. Le dimensioni erano imponenti: il solo cranio superava il metro di lunghezza, e l'intero animale raggiungeva gli otto metri. Il corpo era grande e tozzo, dotato di grandi pinne vagamente romboidali e appiattite. Il cranio, di forma triangolare, era dotato di un'impressionante serie di denti lunghi e acuminati e terminava in un muso appuntito, contrariamente ad altri pliosauri. Il collo era particolarmente robusto e corto, con solo undici vertebre cervicali.

Classificazione modifica

 
Cranio di Brachauchenius lucasi

Descritto per la prima volta nel 1903 da Samuel Williston, questo animale è stato classificato come un rappresentante del gruppo dei pliosauri. Le caratteristiche del cranio, tuttavia, hanno spinto alcuni studiosi a ritenere che questo animale potesse essere un discendente degli elasmosauridi a collo lungo, che solo in seguito sviluppò un collo corto e una testa grossa, andando a riempire così la nicchia ecologica dei superpredatori marini lasciata vacante dai pliosauri giganti come Pliosaurus e Liopleurodon. È probabile, però, che il bracauchenio fosse un pliosauro a tutti gli effetti, e che fosse strettamente imparentato con Kronosaurus. Un altro pliosauro cretaceo, ancora più grande di Brachauchenius, è Megacephalosaurus.

Paleoecologia modifica

 
Fossile di Brachauchenius lucasi

Il bracauchenio doveva essere uno dei massimi predatori del braccio di mare noto come canale interno occidentale, che nel corso del Cretaceo superiore si era formato in Nordamerica. Probabilmente le sue prede erano costituite da grossi pesci (Xiphactinus), altri rettili marini più piccoli (mosasauri come Platecarpus), grandi cefalopodi (Tusoteuthis) e occasionalmente uccelli marini come Hesperornis.

Bibliografia modifica

  • Williston S W, 1903. North American plesiosaurs. Part I. Field Columbian Mus. Pub. 2:1-77.
  • Williston S W, 1907. The skull of Brachauchenius, with special observations on the relationship of the plesiosaurs. Proc. U.S. Nat. Mus. 32:477-89.
  • Carpenter K. 1996. A Review of short-necked plesiosaurs from the Cretaceous of the western interior, North America. Neues Jahbruch für Geol. Palaont. Abh. (Stuttgart) 201 (2): 259-287.
  • Schumacher BA, Everhart MJ. 2005. A stratigraphic and taxonomic review of plesiosaurs from the old “Fort Benton Group” of central Kansas: A new assessment of old records. Paludicola 5 (2): 33-54.
  • Everhart MJ. 2007. Historical note on the 1884 discovery of Brachauchenius lucasi (Plesiosauria; Pliosauridae) in Ottawa County, Kansas. Kansas Academy of Science, Transactions 110 (3/4): 255-258.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili