Brahmācarya (devanāgarī: ब्रह्मचर्य; "condotta in armonia con il Brahman) è il primo āśrama dell'induismo.

Si accede a questo stadio e alla relativa vita religiosa con il rito, fondamentale, dello upanayana. È lo stadio del giovane studente religioso, il brahmācarin che deve avviarsi e completare lo studio del Veda presso un maestro (guru), praticando una rigida castità.

Secondo la tradizione indiana, l'astinenza sessuale e la purificazione dai bisogni terreni (auto controllo) favoriscono una completa dedizione alla meditazione che conduce alla realizzazione spirituale.

NoteModifica


BibliografiaModifica

  • Saraswati Sivananda Swami, "Brahmacharya. Teoria E Pratica Della Castità", ed. Vidyananda ISBN 9788886020053

Voci correlateModifica

  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India